26/09/2020

Lo scambio Vucinic-Guarin non si farà più

Gennaio 22, 2014 di  
Inserito in Calcio news, Calciomercato news, Inter, Juventus

C’è il crisma dell’ufficialità, che si è manifestato nelle sembianze di un comunicato ufficiale dell’Inter emesso nella tarda serata di ieri, in cui si dice che il  F.C. Internazionale ha deciso di non procedere nella trattativa con la Juventus, per il trasferimento dei calciatori Fredy Guarin e MirkoVucinic. Quindi l’affare non si farà, il comunicato  ufficiale della società nerazzurra taglia la testa al toro. Per il presidente Thohir non sussistono più le condizioni di qualsivoglia genere, per il raggiungimento di un accordo. Domanda, ma non lo sapevate prima?, questa faccenda ha dimostrato che l’Inter non ha degli uomini-mercato all’altezza della situazione, fa testo in questo senso la piccatissima reazione di Guarin, che ha minacciato di non allenarsi fino a quando la trattativa non fosse stata conclusa. Oltre alla figura di ….muschio, che ha fatto l’ Inter, qui  non è stata rispettata la volontà del giocatore, in ogni caso a Guarin dovranno venderlo, perché ha fatto capire che all’Inter non ci vuole più rimanere, lo ha riconosciuto anche “giakartone”. Sono errori da dilettanti, che un gruppo dirigenziale di un club non dovrebbe mai commettere. Moggi prima e Marotta adesso non avrebbero mai commesso un errore di questo genere, perché sono dei veri professionisti. La Juve in un comunicato, si è detta sconcertata di quanto è accaduto. Ti credo, perchè pensi sempre di avere a che fare con persone serie, invece… Mi dispiace per i due calciatori in questione, che sono stati esposti in maniera “crudele” da un punto di vista mediatico, con grave nocumento alla loro professionalità e alla loro immagine. I tifosi dell’Inter continuano ad acclamare Moratti, c’è un po’ di confusione all’interno della società, non sono interista, è bene guardare in casa propria, non farsi i “cavoli” degli altri, ma in questo caso gli auguri all’ Inter sono d’obbligo. Tenetevi il vostro “GIAKARTONE”. ! . Comunque lui è un magnate, deve gestire le aziende  di cui è possessore, negli affari credo ci si comporti così, IL RICCO “SCEMO”, non esiste più, anche perché questo è il volere della FIFA, che si adegua al concetto di far play finanziario. MA NON E’ QUESTO IL PROBLEMA, IL PROBLEMA E’ CHE NON C’E’ LA STOFFA, che a volte esula dalla morale. Diceva l’avvocato Agnelli di Moggi: “LO STALLIERE DEL RE DEVE CONOSCERE TUTTI I LADRI DI CAVALLI”. APPUNTO.