29/11/2020

La rifondazione tecnica del Milan comincia dai portieri

Novembre 15, 2013 di  
Inserito in Calcio news, Calciomercato news, Milan

La rivoluzione tecnica in casa Milan, che interesserà tutti i reparti, comincerà dai portieri. Non saranno riconfermati sia Abbiati che Amelia, per questioni di affidabilità che negli ultimi  anni è mancata al Milan per quanto riguarda i portieri. Abbiati ha anche 37 anni, ma per un portiere come abbiamo visto con Zoff, l’età ha un valore relativo, nell’ambito dei ruoli in campo, si tratta di una categoria longeva. Abbiati comunque rimane una prima scelta, ma solo fino al termine della stagione. Il Milan non se la sentirebbe  più di puntare su un portiere sempre alle prese con qualche infortunio e che non sempre ha dato garanzie di affidabilità totale. Il portiere del futuro sarà il brasiliano Gabriel, ma intanto il Milan butta un occhio al mercato, per risolvere un problema che assieme a quello dei difensori centrali, dopo la partenza di Nesta e Thiago Silva, lo assilla da tempo. Milan continua a monitorare Tim Krul, classe 1988, numero uno olandese del Newcastle, che è stato segnalato dalla società rossonera da Seedorf.