01/10/2020

La buonuscita di Galliani? 100 milioni di euro

Novembre 15, 2013 di  
Inserito in Calcio news, Calciomercato news, Milan

I giochi in casa Milan sembrano essere fatti: via Galliani e Allegri, dentro la figlia del cavaliere Barbara Berlusconi, e un mister da scegliere fra i prediletti Pippo Inzaghi e Clarence Seedorf. Ma non sarà un processo indolore, esso avrà dei costi da un punto di vista economico altissimi, per quel che riguarda la buonuscita che spetterebbe a Adriano Galliani. L’ attuale amministratore delegato del Milan Adriano Galliani, avrà diritto a una liquidazione  sostanziosa, considerando che è alle dipendenze del Milan dal 1986. Il rapporto fra il Milan e lo juventino Galliani, che è monzese, la Brianza è da sempre un feudo bianconero, è ormai arrivato al capolinea, alla canna del gas, come si suol dire. Monza adesso è provincia autonoma, prima era sotto Milano, mentre a Milano vige il rito ambrosiano a Monza vale il rito romanico. Insomma liquidare il dottor Galliani costerebbe alle casse milaniste 100 milioni di euro.  Un vero salasso per le casse rossonere, tanto più che il Milan si è dovuto privare di Ibra e Thiago Silva per questioni di bilancio. Barbara Berlusconi ha delle buone idee, ho letto delle sue dichiarazioni, però per fare come dice lei ci vogliono investimenti massicci per quel che riguarda il settore giovanile. Comunque non sarà un cambio indolore, indipendentemente dalla liquidazione che spetta ad Adriano Galliani, che resta un grande dirigente, ma indipendentemente dall’età, che ha un valore relativo, non si può essere buoni per tutte le stagioni.