27/11/2020

Lite fra Conte e Elkann alla Juventus

Settembre 30, 2013 di  
Inserito in Calcio news, Juventus

Come avevamo scritto in un precedente  articolo riferito alla polemica sollevata dal caso Pirlo, i rapporti fra i vertici della Juventus e in particolare con John Elkann e mister Antonio Conte si sarebbero incrinati fino al punto di ipotizzare la rimozione di Antonio Conte sulla panchina bianconera. Il tecnico bianconero non ha apprezzato per niente la “difesa di ufficio” fatta da Elkann nei confronti di Pirlo. Antonio Conte ha ritenuto l’intervento di Elkann come una sorta di delegittimazione della sua figura di mister davanti allo spogliatoio bianconero. Le avvisaglie che i rapporti fra la Juve e il suo tecnico non erano più quelli di una volta si sono manifestate per la prima volta in sede di mercato: Conte disse pubblicamente di non aver gradito le cessioni di Giaccherini e di Matri. Nel caso, in virtù dei contrasti avuti con la dirigenza bianconera, Antonio Conte lasciasse la Juventus, la società bianconera avrebbe pensato ai suoi eventuali sostituti. Si fanno i nomi di Cesare Prandelli, attuale Ct della nazionale, che sarebbe disponibile dopo i mondiali in Brasile del prossimo anno e di Roberto Mancini, ancora alla ricerca di una squadra dopo la  fine del suo rapporto con il Manchester City.