17/10/2018

Gattuso, l’ennesima vittima di Zamparini

settembre 27, 2013 di  
Inserito in Palermo, Serie B

Il lupo perde il pelo ma non il vizio, come recita un saggio proverbio popolare. Maurizio Zamparini, il vulcanico presidente del Palermo, tanto per non smentire la sua fama di mangia-allenatori, ha esonerato il tecnico che aveva scelto per portare la società rosa-nero in serie a, l’ex bandiera del Milan ed ex allenatore del Sion Gennaro “Ringhio” Gattuso. Ringhio è il ventesimo allenatore esonerato dall’imprenditore friulano da quando Zamparini è alla  presidenza del Palermo, un ruolino di marcia impressionante, a farne le spese sono stati fior di tecnici come Delio Rossi, Giampiero Gasperini e Sannino. All’ex “cuore rossonero” è stata fatale la sconfitta di Bari. Gattuso paga un inizio stagione a dir poco balbettante, il Palermo, che era partito con propositi ambiziosi, cioè di ritornare subito in serie A, si trova in questo momento a sette punti dalla capolista Empoli. Al posto di Gattuso, Zamparini ha assunto Beppe Iachini, anno scorso al Siena, che Zamparini conosce bene avendolo avuto come giocatore quando Zamparini era il presidente del Venezia. Fare l’allenatore con Zamparini è impresa ardua, perché si vive sempre sui carboni ardenti, non essendoci la possibilità di fare una seria programmazione. Per Iachini è pronto un biennale. Quanto durerà?.