24/07/2017

Spagna show. Prove di tridente per l’Argentina

giugno 9, 2010 di  
Inserito in Mondiali 2010

Meno due. Ormai ci siamo, la febbre da Mondiali impazza sempre di più. Mentre il mondo intero aspetta l’evento, le Nazionali si stanno preparando al meglio. Tra amichevoli, allenamenti, scelte dei ct e sgradevoli infortuni.

Qui Spagna– I campioni d’Europa in carica sono senza dubbio tra i grandi favoriti della manifestazione. Il 6-0 tennistico rifilato alla Polonia non ha fatto altro che confermare questa sensazione, evidenziando anche l’eccelso stato di forma delle Furie Rosse. Con una buona notizia in più per Del Bosque: il pieno recupero di Torres, a segno contro i polacchi. Insieme a lui, hanno timbrato il cartellino Villa, Silva, Xabi Alonso, Fabregas e Pedrito. Ad una settimana dal debutto con la Svizzera, gli iberici sono già in palla. E il loro valore tecnico non si discute.

Qui Portogallo– Ha meno motivi per sorridere il collega Queiroz. Nani, infortunatosi alla spalla in allenamento, non ce la fa, e viene sostituito da Ruben Amorim del Benfica. In campo, invece, è Danny a prendere il suo posto; per ora con ottimi risultati, anche se il test con Mozambico (facile 3-0 per i lusitani con rete del giocatore dello Zenit) non può fornire grandi indicazioni. Recupera Pepe, schierato nell’ultimo quarto d’ora.

Qui Argentina– Sorrisi e prove di tridente nel ritiro albiceleste. Maradona dedica il primo allenamento tattico di questa fase di preparazione provando un abbozzo di tridente Messi- Higuain- Tevez con Milito (reduce da una lieve distorsione alla caviglia) in panchina. Il Pibe de Oro vuole sfruttare al massimo il potenziale offensivo di un reparto da 149 reti stagionali creando una squadra in grado di passare agevolmente dal 4-4-2 al 4-3-3. La Nigeria, prima avversaria dei sudamericani, è avvisata.