18/08/2017

Adriano alla Roma, ora è ufficiale

giugno 8, 2010 di  
Inserito in Calciomercato news, Roma

Adriano è il nuovo bomber della Roma. Come si dice sempre in questi casi, mancava soltanto l’ufficialità per il ritorno in Italia dell’Imperatore. Ieri pomeriggio l’attaccante brasiliano ha firmato il contratto con il presidente Rosella Sensi legandosi alla società giallorossa fino al 2013. L’Imperatore percepirà 5 milioni lordi l’anno più eventuali premi: oggi alle 17 la presentazione. Dopo Simplicio, il club capitolino ha dunque già rapidamente messo a segno il secondo colpo della sua estate.

Adriano può dunque iniziare la sua avventura a Roma e trovare quel riscatto tanto voluto. “Sto tornando in Italia per una questione d’orgoglio –ha spiegato alla vigilia della sua partenza per la Capitale- Sarà un’avventura difficile, ma sicuramente avrò la forza per uscirne vincitore. Oggi sono più maturo. Credo che sarò ricevuto bene. I tifosi mi aspettano, e sono sicuro che sarà una festa“. L’ex Flamengo ha poi confermato le (già ribadite) forti motivazioni della sua scelta. “Se vengo a Roma è perchè voglio restare nella storia. Ho sentito Totti, ha detto che mi aspetta e io non vedo l’ora di arrivare. Questa è un’attesa frenetica e bellissima. Roma è una cittá fantastica. Voi non sapete che prova un calciatore quando entra in campo all’Olimpico, quando parte l’inno prima di giocare e i tifosi iniziano a cantare: vengono i brividi anche agli avversari. È una cosa bellissima. La torcida romanista è commovente“. Il suo primo match ufficiale con la maglia giallorossa, ironia della sorte, potrebbe essere contro il suo passato, l’Inter, nella Supercoppa di agosto. “Ci tengo tantissimo a fare subito bene, ma per la Roma e per far vedere che sono un calciatore vero. Non ho rivincite particolari da prendermi contro i miei ex compagni o con il presidente Moratti che mi ha sempre trattato in maniera particolare“. I tifosi giallorossi sperano proprio che l’Imperatore tiri un brutto scherzo ai “nemici” nerazzurri.



Lascia un commento

Dì la tua su questo articolo

You must be Autenticato come to post a comment.

-->