17/12/2017

INTER… “Triplete” possibile???

maggio 4, 2010 di  
Inserito in Calcio news

A poche ore dalla sfida dell’Olimpico di Roma che assegnerà il primo trofeo stagionale, in un clima a dir poco pesante, tra lettere minatorie e dichiarazioni stampa che più che placare gli animi non fanno altro che fomentare la tensione nel nostro calcio, la domanda piu ricorrente da un po di tempo a questa parte è sempre la stessa… Per L’Inter è possibile la conquista del famigerato “TRIPLETE”? Riuscirà la squadra di Mourinho a conquistare tutti i “tituli” per cui compete da inizio stagione?
Fino a 20 giorni fa il solo pensiero nn era ponderabile. La Roma era davanti in campionato approfittando di un girone di ritorno dei nerazzurri nn molto esaltante, il Barcellona in attesa della gara di ritorno di Champions League prometteva di “vendere cara la pelle” appoggiato dai 70,000 del Camp Nou e la sconfitta di Firenze in campionato, che precedeva di qualche giorno il ritorno di coppa Italia al Franchi, sembrava aver consegnato un’Inter stanca e incapace di portare a termine il lavoro di tutta una stagione.
Forse proprio quel momento è stato fondamentale per i nerazzurri che, nonostante il caso Balotelli a squotere quotidianamente l’ambiente, hanno caricato a testa bassa e partita dopo partita hanno operato il sorpasso in campionato ai danni di una Roma, incapace di vincere in casa contro un’ottima Sampdoria che nn a caso si sta giocando l’ultimo posto utile per la Champions League dell’anno prossimo. Tutto questo dopo essere andati a vincere a Firenze conquistando l’ennesima finale di coppa Italia degli ultimi anni, che riproporrà la sfida infinita appunto con la Roma.
Infine il capolavoro del Camp Nou in Champions. Una partita soffertissima, con un’inter che si è difesa in maniera impeccabile nonostante l’inferiorità numerica dal 25′ del primo tempo con l’espulsione di Motta, mantenendo i reparti corti,con in campo 10 leoni concentrati e arrabbiati, con il sacrificio di tutti a partire da Eto’o e Milito, ritrovatisi a fare i terzini in certi momenti della partita. Il Barcellona, la squadra stellare che solo un anno fa ha vinto tutto quello che c’era da vincere per una squadra di calcio, aveva promesso battaglia e questa è stata, senza sconti e senza tirare indietro mai le gambe, il che ha reso ancor piu memorabile il passaggio del turno e l’approdo alla finale del 22 maggio, un traguardo che all’Inter mancava da oltre 40 anni.
Ebbene il 5 Maggio, data tristemente famosa nell’ambiente neroazzurro, giorno della finale di coppa Italia a Roma, sapremo se l’ìnter potrà riuscire davvero nell’impresa di vincere su 3 fronti, anche se il tifoso considera la coppa Italia quasi come una distrazione dal campionato e dalla Champions.
Ma siamo certi che l’Inter affronterà questo impegno con il massimo sforzo, perchè un trofeo è sempre un trofeo, anche se tra 20 giorni è impegnata a giocare una finale di Champions League e il sogno di alzare la “coppa con le grandi orecchie” prende sempre piu realtà.