25/03/2017

Reja, il vero spettacolo – www.cittaceleste.it

aprile 26, 2010 di  
Inserito in Calcio news, Lazio, Serie A

E’ quasi fatta. Lo ha detto Reja, lo dicono i tifosi, lo percepisce l’ambiente. L’agognata salvezza dista ufficialmente 4 punti, ma forse anche meno.

Edy Reja è vicino all’impresa che aveva promesso. I bianco-celesti, oramai, sono fuori dalla zona caldissima, e possono respirare a pieni polmoni aria più pulita, meno intossicata da scorie depressive.

I quotidiani Croati parlano del mister,  ne esaltano la lungimiranza, ma anche quella sua dote di rabbia agonistica che ha conquistato i tifosi. Terza espulsione ieri. Da “Tutankhamon” , siamo passati ad un guerriero che ha saputo immedesimarsi nel dramma dei capitolini. E il Vecernij List, arriva cosi a risaltare un episodio:

E’ il 63esimo minuto quando Reja lascia il terreno di gioco, espulso dall’arbitro Morganti. Lui non ci sta , e, dopo il siparietto con Trefoloni, va ad incarnare il più grande spettacolo agonistico del secondo tempo di ieri. Camminando per il campo, dovendo arrivare dalla parte opposta, continua a blaterare qualcosa verso l’arbitro, incoraggia i ragazzi, i suoi ragazzi. Dal settore ospiti si leva a quel punto un coro, incessante, ad osannare il suo nome. Una standing ovation che lo spinge a fermarsi, girarsi e ringraziare quel pubblico donandogli un gesto di rabbia. Una rabbia positiva comune a tutti. Poi, da li alla fine, quel parlare incessante al cellulare, per non lasciare sola la sua Lazio”.

Forse saluterà la piazza a fine stagione. Lui si sente saldo su quella panchina. Ieri, in conferenza, ha detto di aver già parlato con Lotito di programmi futuri. Certo è che, in quest’annata disastrosa, il suo volto verrà sempre accomunato a ricordi positivi.

Mirko Borghesi

Cittaceleste

www.cittaceleste.it