29/05/2017

In Sudafrica vola la Corea del Nord dopo 44 anni, l’Iran a casa

giugno 22, 2009 di  
Inserito in Mondiali 2010

corea-del-nord

L’incontenibile festa coreana

Continuano le qualificazioni ai Mondiali del prossimo anno, in campo le squadre asiatiche.

GRUPPO A–  A Melbourne l’Australia batte il Giappone per 2-1, rimontando lo svantaggio subìto al 40′ del primo tempo, con il difensore Tanaka che sigla l’1-0 per gli ospiti. Poi la doppietta di Tim Cahill regala la vittoria agli australiani, che rimangono imbattuti e chiudono così il girone al primo posto seguiti proprio dai giapponesi. Il Bahrain, invece, va allo spareggio.
Classifica finale
Australia 20
Giappone 15
Bahrain 10
Qatar 6
Uzbekistan 4

GRUPPO B–  A Seul và in scena Corea del Sud-Iran, con gli ospiti che scendono in campo indossando il simbolo della protesta contro le ultime elezioni presidenziali tacciate di brogli nei seggi, un braccialetto verde. I primi arrivano alla sfida già qualificati, mentre per gli iraniani è l’ultima chiamata per il Sud Africa. Sono proprio gli ospiti a passare in vantaggio con un’autorete di Kim Dong Jin. Sembra fatta ed invece a soli 9′ dalla fine Park– centrocampista del Manchester United- spegne i sogni dell’Iran segnando la rete del definitivo pareggio.
Qualificazione storica per la Corea del Nord: 0-0 con l’Arabia, e passaggio frutto del vantaggio negli scontri diretti ed in virtù anche del pareggio dell’Iran. I coreani del nord non si qualificavano dal 1966, data “storica” anche per l’Italia, che non superò il girone proprio perchè sconfitta dalla Corea. I sauditi devono accontentarsi dello spareggio con il Bahrain, porta d’accesso per un ulteriore scontro contro la Nuova Zelanda.
Classifica finale
Corea del Sud 12
Corea del Nord 12
Arabia Saudita 12
Iran  11
Emirati Arabi Uniti 1

  • Marco Belegni scrive:

    fossero passati corea del nord e iran sarebbe stato uno spettacolo….

  • Lascia un commento

    Dì la tua su questo articolo

    You must be Autenticato come to post a comment.

    -->