23/05/2017

Spagna di misura sull’Iraq. Furie rosse in semifinale

giugno 17, 2009 di  
Inserito in Confederations Cup

villa-spagna

Villa spinge la Spagna  in semifinale

BLOEMFONTEIN – Nella prima partita della seconda giornata del Girone A, la Spagna ha la meglio sull‘Iraq grazie ad un goal di David Villa e e conquista, senza entusiasmare, la qualificazione per le seminifinali di Confederantions Cup. Le furie rosse ottengono il 34esimo risultato utile (non perdono dal novembre 2006) e la striscia dovrebbe continuare anche con il Sudafrica, eguagliando così il record assoluto del Brasile del ’94.

Iraq coperto- La tattica dell’Iraq è semplice: alleggerire le sortite spagnole allestendo una doppia linea di 5 uomini dietro il centrocampo per cercare di distruggere il più possibile le trame delle furie rosse. La Spagna, dal canto suo, crea veramente poco per questa disposizione della squadra di Minutinovic e inoltre nè Torres nè Villa sembrano in giornata di grazia e spesso impattano contro il muro difensivo iracheno. Si assiste, quindi, ad un primo tempo scialbo e povero di emozioni che si conclude mestamente sullo 0-0.

Villa decide- Nella ripresa, però qualcosa cambia: al 53′ Villa prende la mira, ma da due passi non trova il modo di schiacciare con potenza in rete di testa. Due minuti dopo però il Guaje non perdona: bello scambio sulla sinistra tra Mata (mobilissimo) e Capdevila (sempre prezioso). Sul cross mancino di quest’ultimo Villa trova la deviazione giusta e di testa fa secco Kassid sul secondo palo. La partita in poche parole si conclude qui in quanto sia la Spagna che  l’Iraq, dando per assodata la sconfitta contro una squadra superiore, decidono di non farsi più del male. Le furie rosse gestiscono la partita con un mirabile possesso palla e la partita si conclude sull‘1-0, sancendo la qualificazione degli spagnoli.