23/05/2017

Under 21, poker alla Danimarca nel segno di Balotelli

giugno 9, 2009 di  
Inserito in Calcio giovanile, Italia

balotelliazzurro1

Mario Balotelli, a segno nel 4-0 alla Danimarca

FARUM (DANIMARCA) – L’Under 21 di Casiraghi supera a pieni voti l’ultimo test prima degli Europei di categoria, che avranno inizio lunedì 15 giugno in Svezia. Gli azzurrini battono facilmente i padroni di casa, più giovani di due anni, e si proiettano così al difficile esordio nell’Europeo martedì prossimo, proprio contro quella Serbia che due anni fa li eliminò dalla competizione. La Serbia però non ricorda all’Italia solo sensazioni negative. Nel 2004, infatti, l’Italia di Gentile superò in finale per 3-0 proprio la Serbia, allora ancora unita al Montenegro. Nel test danese, a brillare è ancora una volta l’astro di Mario Balotelli.

ATTACCO STELLARE Casiraghi schiera un tridente d’attacco che farebbe invidia alla nazionale maggiore. Acquafresca è il terminale offensivo, con Balotelli in posizione di ala destra e Giovinco a sinistra. Spesso però il 22enne juventino si accentra in posizione di trequartista, permettendo al 18enne talento dell’Inter di portarsi al fianco di Acquafresca come seconda punta. Già al 13′ minuto, gli azzurrini passano in vantaggio con Balotelli su punizione dal limite. Al 22′, ancora su punizione, Balotelli costringe il portiere avversario Lossl al miracolo ma sulla respinta si avventa il rapace Acquafresca. Le uniche due occasioni concesse ai danesi dagli azzurri, capitate a Povlsen e Agger, fratello del difensore del Liverpool, vengono ben neutralizzate dal portiere Consigli.

RIPRESA – Nel secondo tempo, il match si spegne inevitabilmente. Casiraghi approfitta del risultato ormai acquisito per provare altri schemi e calciatori: dentro ad inizio ripresa, tra gli altri, Ranocchia al posto di Andreolli, Dessena per Marchisio, Paloschi per Balotelli e Cerci al posto di Giovinco. Al 2′ del secondo tempo Dessena salta Lossl e deposita in rete il 3-0. Anche Paloschi va vicinissimo al gol, ma scivola al momento di calciare. Nel finale c’è gloria anche per il giovane difensore del Bari Ranocchia, che grazie ad una papera ancora di Lossl trova il gol del definitivo 4-0. Test sicuramente incoraggiante, ma da martedì si fa sul serio.

EUROPEO – Andiamo dunque a vedere nel dettaglio come si svolgeranno gli Europei di categoria. La 17° edizione del torneo si svolgerà in Svezia, tra le città di Goteborg, Halmstad, Helsingborg e Malmoe, dal 15 al 29 giugno. L’Italia si è qualificata alla competizione nel delicato spareggio in Israele, firmato ancora una volta da una doppietta di Balotelli. Le 8 squadre qualificatesi sono state divise in due gironi: nel girone A, oltre all’Italia, sono presenti Bielorussia, Serbia e Svezia, mentre il girone B vede la presenza di Finlandia, Germania, Inghilterra e Spagna. Si qualificano alle semifinali le prime due di ogni raggruppamento e la seconda di ognuno sfiderà la prima dell’altro. L’Italia è primatista della competizione, con 5 edizioni vinte. Tra le squadre ad aver ospitato le varie edizioni del torneo solamente l’attuale detentrice, l’Olanda, è riuscita a centrare la vittoria. Tuttavia gli Orange non non sono riusciti a qualificarsi per questa edizione dell’Europeo. Le grandi favorite restano dunque Italia, Inghilterra, Spagna e Germania.