24/04/2017

Play-off: Pro Patria-Padova e Benevento-Crotone per la B

giugno 8, 2009 di  
Inserito in Lega Pro

Pro Patria-Padova e Benevento-Crotone si giocheranno da domenica prossima la serie B in una doppia appassionantissima finale. Pro Sesto, Sambenedettese, Pistoiese e Juve Stabia, invece, salutano la categoria soccombendo nella crudele lotteria dei play-out. Ma andiamo a vedere quanto successo in questa domenica di spareggi in Lega Pro.
-vedi i gol dei play-off su Facebook cliccando QUI

falsini

Falsini regala
la finale al Padova

Play-off girone A– Un’impresa compiuta e l’altra fallita. Può così esser riassunto il verdetto delle semifinali play-off del girone settentrionale. La prima è del Padova che, dopo l’1-1 dell’andata, sbanca il “Benelli” di Ravenna volando in finale. Impresa che non riusciva a nessuno da 12 gare: l’ultima formazione vittoriosa in terra bizantina era stata proprio quella patavina. Nel primo tempo il protagonista nel bene e nel male è Patrascu: prima sbaglia un rigore poi incastona una gran punizione. La formazione di Atzori sbuffa e attacca fino a trovare il pari con il solito Zizzari, a segno anche all’Euganeo. Neanche il tempo per esultare, però, che arriva la beffa: Falsini, due reti sino a quel momento in carriera, trova una carambola fortunata per il 2-1 definitivo e la disperazione del pubblico di casa.
Non ce la fa, invece, la Reggiana. Gli emiliani si illudono nella prima frazione con Stefani e Ingari, ribaltando momentaneamente il pirotecnico 4-5 del “Giglio”. La Pro Patria, però, ha mille risorse, e Dalla Bona dà il la alla rimonta. Ribaltone completato nella ripresa da Toledo, autore di una gran doppietta. In finale, dunque, sarà sfida tra bustocchi e patavini.

Play-out girone A– Nessuna sorpresa nei play-out. Il Venezia, autore di un gran finale di stagione, corona la sua sofferta stagione mantenendo il vantaggio acquisito all’andata. In Seconda Divisione ci va la Pro Sesto, incapace di andar oltre l’1-1. Con lei retrocede la Sambenedettese, sconfitta a Lecco per 1-0: Carrara timbra la salvezza dei lombardi.

clemente

Clemente ancora a segno

Play-off girone B– Tutto come pronostico: la finale per la B sarà BeneventoCrotone, seconda contro terza della regular season. Basta un pari col brivido per le Streghe che torneranno a giocarsi la cadetteria sei anni dopo l’ultima volta. Col Foggia, infatti, sembra tutto facile grazie al doppio vantaggio firmato dalla coppia d’attacco Clemente (18° centro stagionale)- Statella. I rossoneri, però, non ci stanno e rimontano con Germinale e Pedrelli. Il 2-2, però, giunge troppo tardi (87′), e dopo cinque lunghi minuti di recupero i tifosi sanniti possono tirare un sospiro di sollievo.
Nessun problema, invece, per il Crotone, che spazza via con un poker l’Arezzo, bissando il successo dell’andata. Dopo una prima fase favorevole agli amaranto, chiamati a ribaltare l’1-2 casalingo, un erroraccio di Bondi spiana la strada del gol (e della finale) a Pacciardi (35′). Da lì in poi è solo festa per i calabresi, che dilagano con Galardo, Scognamiglio e Russo. Prova di forza degli uomini di Moriero che ora cercheranno il bis con il Benevento.

Play-out girone B– Non è bastato il vantaggio costruito all’andata da Pistoiese e Juve Stabia per mantenere la categoria. Morante regala la salvezza al Lanciano, altrettanto fa Turchi con il Foligno, mantenendo inalterate le gerarchie stabilite dal campionato.