23/07/2017

Italia 2 da spettacolo

giugno 7, 2009 di  
Inserito in Calcio Estero, Italia

giuseppe-rossi

Primo gol in azzurro per G.Rossi

Pisa – L’Italia 2 , dei debuttanti e delle riserve, vince nettamente per 3-0 contro l’Irlanda del Nord con le reti di Giuseppe Rossi al 20′ del primo tempo, primo goal con la Nazionale maggiore, e di Foggia e Pellissier, anche loro al primo acuto in azzurro, all’8′ e al 28′ del secondo tempo.

Formazioni: Lippi parte con un 4-3-3 con Pazzini, riferimento centrale, Rossi e Mascara a supportarlo sugli esterni. Le chiavi del centrocampo vengono affidate a  D’Agostino, spalleggiato da Gattuso, al rientro dopo il grave infortunio, e Montolivo. Il reparto difensivo vede il debuttante Santon giocare da terzino destro, Gamberini-Legrottaglie-Grosso e Marchetti tra i pali.

Prima di Rossi: Il canovaccio della partita è subito chiaro: l’Irlanda adotta una strategia prettamente difensiva con il solo Healy a pungere davanti. L‘Italia, dal canto suo, parte un pò con il freno a mano tirato e non gioca ad altissimi ritmi anche se con buona volontà. In questa fase spiccano i movimenti dei tre attaccanti Pazzini-Rossi-Mascara che non danno dei grandi riferimenti alla difesa  irlandese ed è da uno di questi movimenti che l’Italia sblocca il risultato. Grazie ad un bel taglio di Mascara, senza palla infatti, D’Agostino serve splendidamente Giuseppe Rossi che, dal limite, lascia partire una saetta tra palo e portiere e porta in vantaggio gli Azzurri al 20′ del primo tempo. L’Italia, dopo il goal, sembra motivata e più convinta e infatti si hanno altre due opportunità per raddoppiare che Gamberini e Montolivo non riescono a concretizzare.La prima frazione si conclude sul parziale di 1-0.

Foggia-Pellissier show:   Lippi nella ripresa opera quattro cambi : fuori Gattuso-Mascara-Grosso-Montolivo e dentro Palombo-Foggia-Dossena-Brighi. E’ un Italia più spigliata, quella del secondo tempo, soprattutto si mette in evidenzia un Foggia ispiratissimo in versione “Garrincha”. All’ 8, infatti, grazie ad una bellissima combinazione tra Rossi e Foggia,  il giocatore della Lazio raddoppia mettendo a segno uno splendido goal con un colpo sotto a sorprendere l’estremo difensore irlandese all’8 della ripresa. Gli Azzurri, in questa fase, danno spettacolo e sembrano divertirsi. Pazzini avrebbe l’opportunità di portare la partita sul 3-0 ma fallisce clamorosamente il penalty accordato grazie anche ad un bel intervento di Tuffey. E’ un’Italia che diverte quella di Pisa e che dà, ad uno come Sergio Pellissier debuttante a 30 anni, l’opportunità di siglare una rete fantastica al 28′ della ripresa. La partita finisce sul 3-0 tra gli applausi del pubblico pisano e si spera che questo spirito sia presente il 15 Giugno in Confederations Cup.