21/11/2017

Cala la ‘mannaia’ sul Toro. Ben 7 squalificati per la rissa col Genoa

maggio 26, 2009 di  
Inserito in Genoa, Serie A, Torino

rissa-torino-genoa

Le immagini della rissa dell’Olimpico’ di Torino

Torino– Ha pesantissime ripercussioni disciplinari la deplorevole rissa del post-partita tra Torino e Genoa. Il giudice sportivo Tosel non ha fatto alcun sconto, fermando ben sette giocatori granata: Ogbonna, Pisano, Bianchi, Diana, Pratali, Abate e Dzemaili. Una mazzata sulle residue e flebili speranze salvezza del Toro: a Roma servirà a tutti i costi una vittoria, da centrare però con una squadra decimata, poi bisognerà affidarsi alla sportività del già salvo Catania, avversario del Bologna. Un successo rossoblù vanificherebbe infatti ogni sforzo, condannando il Toro all’inferno della B.

Pagheranno un dazio salato Ogbonna e Pisano, i più ‘attivi’ nel far-west finale, fermati per 4 turni per aver colpito un avversario. Due giornate di stop, invece, per Bianchi, Diana e Pratali per essere entrati in campo tenendo una condotta aggressiva. Abate sconta un turno per il rosso ricevuto durante il match e Dzemaili per il raggiungimento della soglia di ammonizioni. In tutto sette assenze che costringeranno Novellino ad inventare la formazione nell’ultimo decisivo impegno contro la Roma. In casa Genoa, invece, paga soltanto Oliveira: 3 giornate per aver tentato più volte di colpire un avversario senza riuscirci solo perché trattenuto.
Salteranno la 34esima e ultima giornata di campionato altri 10 giocatori: Felipe Melo (Fiorentina) e Mannini (Napoli), fermati per due turni; Ambrosini (Milan), Dainelli (Fiorentina), Coppola (Siena), Giuliatto e Fabiano (Lecce), Motta e Taddei (Roma) e Pandev (Lazio).