22/09/2017

Lega Pro: è festa per due, Cesena e Gallipoli in B

maggio 18, 2009 di  
Inserito in Lega Pro

festa-cesena

La festa della curva Mare cesenate..
copyright flickr.com

Cesena e Gallipoli sono le due regine della Lega Pro. Le due formazioni conquistano all’ultima giornata la loro meritata promozione, dopo un campionato tirato, combattuto, incerto fino  all’ultimo minuto. Onore a tutte le squadre che hanno davvero fatto vivere ai tifosi e ai semplici appassionati, una stagione davvero esaltante, divertente e mai banale. Ancora però non è finita qui, perchè adesso è il turno di play-off e play-out, in una lotteria spietata, ma più che mai incerta, una corsa che regalerà solo altri due posti nel paradiso della serie B, per le altre tanto onore.

Girone A- Basta un punto al Cesena per ritrovare la serie B, dopo una sola stagione di purgatorio. Per gli uomini di Bisoli si concretizza così, una rincorsa lunga una stagione, iniziata un pò in sordina, complice il necessario adattamento a queste latitudini, dopo un paio di anni di campionati ad alti livelli, ma poi proseguita sulla scia di un crescendo che l’ha portata alla promozione e a vincere la resistenza di una Pro Patria a cui va tanto tanto onore per una stagione da 10. Proprio la squadra bustocca ha perso i due punti che l’avrebbero consentito di agguantare una clamorosa quanto grandissima promozione in cadetteria, sul campo del Padova, a cui è bastato un punto per ottenere una brillante qualificazione agli spareggi post season, dopo una grande rincorsa. Le altre due protagoniste dei play-off saranno la Reggiana e il Ravenna, che centrano il loro obiettivo pareggiando con la Sambenedettese e vincendo contro il Legnano, condannato fra l’altro alla Seconda Divisione. Resta fuori la Spal, protagonista del girone d’andata, ma poi sotto tono in quello di ritorno: per gli estensi la delusione è tanta. Ai play-out, oltre la già citata Samb, il Venezia, che riesce a completare la miracolosa rimonta e quantomeno ad evitare la retrocessione diretta, il Pro Sesto, che nonostante il 3-1 dei lagunari, resta sotto al Monza, che pareggia 3-3 con il Lumezzane e si salva, e il Lecco, condannato ai fil rouge salvezza dopo la sconfitta di Portogruaro.
Play-off
Reggiana- Pro Patria
Padova- Ravenna
Play-out
Samb-Lecco
Venezia- Pro Sesto

festa-gallipoli

…e della curva Sud del Gallipoli per la promozione in B
copyright flickr.com

Girone B- Dopo una stagione trionfale, in cui il calo dell’ultimo mese non ha sconquassato i piani, il Gallipoli raggiunge la sua prima storica promozione in serie B. Per la squadra allenata da Giannini un traguardo meritato, sudato, ma ottenuto a suon di prestazioni ottime e con un gioco semplice, lineare, ma assolutamente efficace, finalizzato dai bomber Ginestra e Di Gennaro e ora sotto con il derby tutto salentino Gallipoli- Lecce, sarà spettacolo. Il Benevento resiste, non concede sconti al Potenza e manda i rossoblù in Seconda Divisione, vincendo per 3-1 con i gol di Cattaneo, Clemente e Bueno, termina la stagione regolare al secondo posto e affronta da favorita i play-off. Terzo posto per il Crotone, la cui sconfitta a Foggia è assolutamente indolore, ma consente i pugliesi di completare la rimonta sulla Cavese e andare ai play-off promozione. Quarta squadra della post season è l’Arezzo, a cui basta un punto contro la Ternana per la qualificazione. Resta fuori la Cavese, dopo un campionato condotto fra le prime, dopo aver accumulato e poi dilapidato, un vantaggio che pareva rassicurante, ma che evidentemente non aveva previsto il ritorno del Foggia: da cineteca la partita di ieri contro il Pescara, terminata 4-3 per gli adriatici, che vanno avanti per 3-1, poi riagguantati sul 3-3 e poi ancora avanti con Bernardo a quindici minuti dalla fine e che grazie a questi tre punti sono salvi, senza nemmeno dover passare dalle forche caudine dei play-out. Play- out, che vedrà impegnate oltre alla Pistoiese, alla Juve Stabia e al Foligno, il Virtus Lanciano, che perde lo scontro diretto con il Perugia, che si salva da un imprevedibile play-out grazie alla rete di Cutolo al 19esimo del primo tempo.
Play-off
Foggia- Benevento
Arezzo- Crotone
Play-out
Juve Stabia-Lanciano
Pistoiese- Foligno