28/06/2017

Manchester Utd campione, Hiddink ultima vittoria a Stamford

maggio 17, 2009 di  
Inserito in Premier League

manchester-campione-d-inghilterra

Manchester campione inglese per il terzo anno di fila
copyright flickr.com

Manchester tris da premier – Per la terza volta consecutiva il Manchester United di Alex Ferguson vince la Premier League e, con una giornata di anticipo, porta a 18 i successi nella massima serie. I Red Devils raggiungono così il Liverpool per campionati vinti e dopo aver conquistato  anche  la Community Shield, possono puntare nuovamente a centrare il “Grande Slam” vista la finale di Champions League in programma mercoledì 27 a Roma contro il Barcellona. Lo 0-0 contro l’Arsenal è il punto che i Diavoli Rossi volevano per poter sancire il loro trionfo e la supremazia in ambito nazionale. La gara contro gli uomini di Wenger è all’insegna del non farsi male  in cui il Manchester è già proiettato alla finale di Champions mentre i Gunners sono maggiormente preoccupati dal non subire una nuova lezione. La partita non va oltre qualche iniziativa di Rooney, Ronaldo e Van Persie e la partita si conclude con il risultato più scontato.

Chelsea e Liverpool vincenti – La Premier league non è solo Manchester United e questa 37esima giornata, penultima di campionato, verrà ricordata come l’ultima apparizione allo Stamford Bridge di Hiddink. Apparizione che è stata vincente, quella del Chelsea contro il Blackburn, per 2-o con reti di Malouda e Anelka in una partita approcciata in modo deciso e determinato da parte dei Blues, magari anche in onore del loro mister. Stesso risultato anche per il Liverpool di Benitez che rafforza la seconda posizione vincendo contro il West Bromwich Albion, ultimo in classifica, grazie alle reti del solito Gerrard e Kuyt.

Lotta Uefa- La giornata propone anche il duello a distanza tra Everton ed Aston Villa: la “seconda” squadra di Liverpool ha la meglio sul West Ham di Gianfranco Zola vincendo la partita per 3-1. Le segnature nel match sono di Saha (doppietta) e Yobo per l‘Everton mentre il WH si era portato in vantaggio con Kovac. Questa vittoria vale doppio perchè coincide con il mezzo passo falso dei Villans contro il  Middlesbrough, penultimo in classifica (1-1). Allo stesso modo le vittorie di Fulham (1-0) contro il Newcastle in trasferta e del Tottenham per 2-1 contro il Manchester City lascia ancora aperta la lotta per il settimo posto visto che i punti di differenza tra le due squadre sono 2.

Battaglia salvezza– Il resto della giornata di Premier, visti i risultati, rende la battaglia della salvezza ancora più di difficile lettura: la sconfitta clamorosa del Newcastle , citata in precedenza, inguaia la squadra di Shearer che ora come ora sarebbe retrocesso in First Division . Situazione che fortunatamente per la squadra bianconera non si è complicata visto il pareggio dell’Hull City contro contro il Bolton Wanderers per 1-1. Per cui tenendo conto anche del Sunderland che , però, ha una partita in meno, vi sono 3 squadre in 2 punti che possono giocarsi la permanenza in Premier League ossia: Newcastle, Sunderland, Hull City. La partita che chiude l’analisi della penultima giornata del campionato inglese riguarda Stoke City contro il Wigan Athletic; partita che è terminata sul 2-0 per lo Stoke con reti di Fuller e Beattie.