23/07/2017

Inter, è qui la festa? Il Milan va a Udine. Bologna-Lecce per la salvezza

maggio 16, 2009 di  
Inserito in Probabili formazioni

ibrahimovic
Ibra torna per la festa nerazzurra
copyright flickr.com

ROMA – La 36° giornata, l’ultima per questa stagione che preveda anticipi e posticipi, potrebbe assegnare definitivamente lo scudetto all’Inter. E i nerazzurri potrebbero aggiudicarsi il 17° titolo della loro storia senza nemmeno scendere in campo. Se infatti il Milan, impegnato sul campo di un’Udinese reduce da 5 vittorie consecutive, dovesse uscirne sconfitto, l‘Inter otterrebbe i 3 punti che le mancano per essere matematicamente Campione d’Italia. Altrimenti le basterà fare lo stesso risultato del Milan nel posticipo contro il Siena. L’altro anticipo, oltre ad Udinese-Milan, vedrà la Roma di Spalletti contrapposta al Catania di Zenga. I giallorossi devono difendere il sesto posto dagli assalti di Palermo, Udinese e Cagliari mentre i siciliani vogliono risollevarsi dopo 3 sconfitte consecutive e superare il loro record di punti in serie A, fissato ora a 42 punti. Nelle gare della domenica, la Juventus ospita l’Atalanta e cerca di ritrovare una vittoria che manca ormai da tempo immemore. La gara si disputerà a porte chiuse a causa dei cori razzisti riservati a Balotelli nell’ultimo Juventus-Inter. In zona Champions, la Fiorentina ospita la Sampdoria e il Genoa affronta il Chievo, mentre in zona salvezza spicca lo scontro diretto tra Bologna e Lecce. Le altre gare in programma sono: Napoli-Torino, Palermo-Lazio e Reggina-Cagliari.

Roma: la squadra di Spalletti, priva degli indisponibili Cicinho, Aquilani, Juan, Doni e Baptista, dovrebbe presentarsi all’Olimpico con la formazione migliore possibile. Ballottaggi tra Perrotta-Brighi e Motta-Cassetti. Questo il probabile 11 di partenza: Arthur-Motta-Mexes-Panucci-Riise-Taddei-De Rossi-Perrotta-Pizarro-Vucinic-Totti.

Catania: i rossoblù vanno a Roma senza gli infortunati Carboni, Biagianti, Ledesma e Potenza. Zenga conferma Kosicky in porta e mette in campo la formazione migliore: Kosicky-SilvestreTerlizzi-Stovini-Silvestri-Izco-Tedesco-Capuano-Mascara-Martinez-Morimoto.


Udinese: i bianchoneri, privi della loro stella Di Natale, provano a credere lo stesso in un posto in Europa League. Ecco la probabile formazione: Handanovic-Isla-ZapataFelipePasqualeInlerD’AgostinoAsamoahPepeQuagliarellaSanchez.

Milan: Paolo Maldini raggiunge le 900 presenze in maglia rossonera proprio contro la squadra con cui esordì ormai 24 anni fa. Squalificati Favalli e Beckham, Ancelotti recupera Dida in porta e rilancia Pato titolare. A 5 mesi dall’infortunio, si rivede anche Gattuso, probabilmente a partire dalla panchina. Ecco l’11 di partenza: DidaZambrottaMaldiniSenderosJankulovskiFlaminiPirloAmbrosiniSeedorfKakàPato.


Fiorentina: Prandelli dovrà fare a meno di Kuzmanovic. Per il serbo, 10 giorni di stop a causa di una lesione al retto femorale. Sembre indisponibili Mutu, Bonazzoli e Santana e squalificato Comotto, i viola dovrebbero presentarsi in campo con: Frey-ZauriDainelliGamberiniPasqualMontolivoFelipe MeloSemioliJoveticVargas-Gilardino.

Sampdoria: Mazzarri si presenta al Franchi con diversi problemi di formazione. Molti dei suoi giocatori sono infatti usciti acciaccati dalla finale di Coppa Italia persa a Roma contro la Lazio. Largo dunque al giovane Marilungo, con Cassano che dovrebbe partire dalla panchina. Ecco la probabile formazione: CastellazziCampagnaroGastaldelloRaggiPadalinoFranceschiniDessenaDelvecchioZieglerPazzini-Marilungo.


militogenoa
Il Genoa prova l’assalto alla Champions
copyright flickr.com

Genoa: tra gli indisponibili, solamente Juric dovrebbe recuperare in tempo per la partita, mentre Palladino sembra avviato al forfait a causa di un attacco influenzale. Probabile che Gasperini, viste le assenze dell’attaccante napoletano, di Paro e di Biava, aggiunte alle squalifiche pesanti di Criscito, Papasthatopoulos e Mesto, debba ricorrere ai giovani della Primavera per la panchina. Probabile formazione: RubinhoRossiFerrariBocchettiVanden BorreThiago MottaJuricModestoSculliMilitoJankovic.

Chievo: ai clivensi mancano 3 punti per festeggiare matematicamente la salvezza, pertanto Di Carlo si affida alla formazione migliore, eccezion fatta per lo squalificato Morero. Questo il probabile 11 titolare: SorrentinoFreyMandelliYepesMantovaniLucianoRigoniMarcoliniPinziPellissierBogdani.


Juventus: i bianconeri cercano la vittoria che manca ormai da 6 giornate e devono fare i conti con l’infermeria sempre piena. Indisponibili Sissoko, Salihamidzic, Knezevic, Ekdal, Molinaro e Marchisio, ai quali si aggiunge lo squalificato Chiellini, Ranieri si affida alla coppia difensiva Mellberg-Legrottaglie, mentre in attacco è prevista una nuova panchina per Del Piero. Probabile formazione: BuffonGrygeraLegrottaglieMellbergDe CeglieCamoranesiZanettiPoulsenNedvedAmauriIaquinta.

Atalanta: poche ormai le motivazioni per i bergamaschi. L’unico ad avere ancora interesse a far bene potrebbe essere l’allenatore, che a fine stagione ha già annunciato l’addio ed è in cerca di una nuova panchina. Questa la formazione di partenza: ConsigliGaricsCapelliManfrediniBelliniDefendiCigariniParraviciniCerciDoniPlasmati.


Palermo: Amelia torna ad allenarsi e dovrebbe essere regolarmente tra i pali nella sfida al Barbera contro la Lazio. Problemi invece per Mchedlidze, Tedesco e Miccoli, anche se il salentino farà di tutto per esserci. Probabile formazione: AmeliaCassaniKjaerBovoBalzarettiMigliaccioLiveraniNocerinoSimplicioCavaniSucci.

Lazio: la squadra di Rossi, dopo la vittoria della Coppa Italia, faticherà non poco a trovare motivazioni contro il Palermo. I biancocelesti sono privi di Brocchi e Siviglia, squalificati, mentre Pandev pare avere ancora problemi fisici. Ecco la probabile formazione MusleraDe SilvestriDiakiteRozenhalRaduLichtsteinerLedesmaMatuzalemDel NeroZarateRocchi.

di_vaio
Al Dall’Ara è scontro salvezza
copyright flickr.com

Bologna: Papadopulo ha problemi di formazione specialmente a centrocampo, dove sono squalificati Mutarelli e Mingazzini. Di Vaio è stato tenuto a riposo precauzionale, ma dovrebbe farcela senza problemi per lo scontro salvezza contro il Lecce. Questo l’11 che proverà a lottare per la permanenza in A: AntonioliZenoniMorasCastelliniTerziMarchiniMudingayiVolpiValianiOsvaldoDi Vaio.

Lecce: i giallorossi non sembrano avere particolari problemi di formazione, eccezion fatta per la squalifica di Zanchetta. De Canio dovrebbe quindi giocarsi la salvezza con la formazione migliore: BenussiPolenghiFabianoEspositoGiuliattoMunariGiacomazziEdinhoCasertaKonanTiribocchi.

Napoli: con Lavezzi infortunato e Zalayeta fuori per motivi disciplinati, Donadoni non ha alternative in attacco e deve affidarsi ancora alla coppia Denis-Pià. Ancora in panchina Hamsik, al suo posto ci sarà Datolo. Squalificato Vitale. Ecco la probabile formazione: NavarroSantacroceCannavaroContiniMontervinoBlasiBogliacinoDatoloManniniDenisPià.

Torino: pochi i dubbi in casa granata. L’unico è forse rappresentato da Natali, reduce da un problema fisico, che però ieri ed oggi si è allenato e dovrebbe essere regolarmente in campo. Qui l’11 anti-Napoli: SereniFranceschiniNataliPisanoColomboAbateDzemailiBaroneRubinRosinaBianchi.

Reggina: La matematica non condanna ancora gli amarando, ma l’impresa salvezza resta ardua. Orlandi non ha fornito indicazioni sulla formazione, ma la sensazione è che Cozza verrà preferito ad Halfredsson nel ruolo di trequartista e che Adejo e Vigiani si giocheranno il ruolo di esterno destro. Probabile formazione: PuggioniLanzaroCirillo-CostaVigianiBarretoCarmonaBarillàCozzaBrienzaCorradi.

Cagliari: ancora differenziato per Matri, che quasi sicuramente salterà la trasferta a Reggio Calabria. Per questo probabile il debutto in panchina del giovane del vivaio Gallon. Questa la probabile formazione: MarchettiPisanoLopezCaniniAgostiniFiniParolaBiondiniLazzariAcquafrescaJeda.

Inter: forfait dell’ultimo minuto per il terzino sinistro Maxwell, che si aggiunge così agli altri indisponibili Maicon, Crespo e Rivas, a cui si aggiunge Cruz squalificato. Dubbio quindi Chivu-Santon sulla fascia sinistra, con Zanetti che dovrebbe arretrare a destra. Rientra Ibrahimovic dopo la squalifica: Ecco l’11 anti-Siena: Julio CesarZanettiCordobaSamuelChivuStankovicCambiassoMuntariFigoBalotelliIbrahimovic.

Siena: Giampaolo recupera Kharja e Curci e si mostra intenzionato a mettere in campo la formazione migliore. Il Siena non ci sta a fare la comparsa nel giorno della festa dell’Inter. Spazio quindi all’11 migliore: CurciDel PretePortanovaBrandaoRossiVergassolaCodreaGalloppaKharjaCalaiòMaccarone.

Lascia un commento

Dì la tua su questo articolo

You must be Autenticato come to post a comment.

-->