24/04/2017

Pazza idea Crespo per la Fiorentina, l’Inter pensa a Felipe Melo

maggio 15, 2009 di  
Inserito in Calciomercato news

crespo

Crespo vicinissimo alla Fiorentina
copyright flickr.com

ROMA – Con il campionato ormai agli sgoccioli, le società di Serie A, e non solo, cominciano a programmare la prossima stagione.
Oggi pare essere stata svelata l’identità del misterioso giocatore acquistato dalla Fiorentina. Nei giorni scorsi Pantaleo Corvino aveva dichiarato di aver acquistato un calciatore, ma si era rifiutato di svelarne il nome. Tutti gli indizi sembrano portare ad Hernan Crespo, attaccante argentino da 3 anni all‘Inter, autore di più di 200 gol con le maglie di club europei.  L’ipotesi appare suggestiva e vedrebbe realizzarsi finalmente uno scenario di mercato risalente a 12 anni fa, quando il Parma offrì alla Fiorentina 50 miliardi della vecchie lire più Crespo, in cambio del cartellino di Gabriel Batistuta. L’attaccante dovrebbe ricoprire il ruolo di vice-Gilardino e arriverebbe a Firenze a costo zero, essendo in scadenza di contratto, con una pesante riduzione dell’ingaggio da 4 milioni netti a stagione a poco più di 1,5.

QUI INTER – Anche in casa nerazzurra c’è l’esigenza di intervenire pesantemente sul mercato. Con gli addii di Crespo, Adriano e Cruz, anche se per l’ultimo non è da escludere un rinnovo in extremis, il reparto d’attacco sembra quello che richiede maggiori sforzi economici. Anche perché, a scudetto acquisito, si valuterà anche la situazione di Ibrahimovic, che potrebbe chiedere la cessione per tentare nuove esperienze. La trattativa con il Genoa per Milito è in via di conclusione, resta solo da definire l’inserimento o meno di Acquafresca. Nel caso in cui il 22enne fosse nuovamente girato in prestito o comproprietà, l’Inter potrebbe virare su Drogba, mentre in caso di addio di Ibra non è da escludere la suggestiva ipotesi Cassano.
Intanto l’Inter si muove anche per completare il centrocampo, reparto che ha mostrato le maggiori lacune, specie in ambito europeo. Il nome nuovo è quello di Felipe Melo, centrocampista brasiliano della Fiorentina acquistato lo scorso anno per 7 milioni dall’Almeria. Il calciatore ha una clausola rescissoria di circa 22 milioni e piace anche a molti club stranieri (Real Madrid e Arsenal su tutti). I nerazzurri possono contare sulla carta Burdisso, difensore che piace molto a Prandelli e che potrebbe tornare utile in caso di qualificazione in Champions League.

ALTRE TRATTATIVE Luca Cigarini dovrebbe essere il primo acquisto del Napoli di Donadoni. Il giocatore  è in comproprietà tra Parma e Atalanta e i due club erano intenzionati a rinnovarla. Ma nelle ultime ore è arrivata la svolta decisiva. L’Atalanta riscatterebbe dagli emiliani l’altra metà del calciatore, che il Napoli acquisterebbe per 9 milioni più l’altra metà di Garics, operazione dal costo complessivo di circa 11 milioni. L’ufficialità dovrebbe arrivare a campionato concluso.
De Laurentiis rischia di perdere però la sua stella Lavezzi. L’avvocato Eduardo Rossetto e l’agente Alejandro Mazzoni, rappresentanti del calciatore, sono a Napoli per discutere del suo futuro, pronti a mettere sul piatto offerte importanti dalla Spagna e dall’Inghilterra.