21/09/2017

Coppa di Francia, storica vittoria del Guingamp

maggio 12, 2009 di  
Inserito in Calcio Estero

eduardo-guingamp

Il match winner Eduardo festeggia coi compagni la storica affermazione
copyright flickr.com

PARIGI- Si poteva sentire un vago accento bretone sabato sera tra gli spalti dello Stade de France. Erano infatti più di ottantamila, infatti, gli spettatori provenienti dalla fiera regione nord-occidentale dell’Esagono con smanie indipendentiste, venuti a vedere la finale tutta bretone di Coppa di Francia tra lo Stade Rennais e il piccolo En Avant Guingamp. In palio il trofeo e la gloria, certo, di per se importanti, ma soprattutto il pass europeo per la prossima stagione, obbiettivo dichiarato di un Rennes autore di un gran girone d’andata in campionato ma poi impantanatosi a metà classifica e che aveva così spostato già da un po’ le proprie mire sulla Coppa, mentre il piccolo Guingamp, tredicesimo e non ancora matematicamente salvo in Ligue 2 era già felice di essere arrivato alla finale di Parigi, certo con la maliziosa idea di far fuori i cugini proprio all’atto finale. Già, perchè durante il cammino di avvicinamento allo Stade de France altre squadre di Ligue 1 erano cadute per mano dei terribili bretoni in formato coppa: il Le Mans negli ottavi e il tutt’altro che arrendevole Tolosa in semifinale (in trasferta…).

Dopo un primo tempo molto tattico e avaro di emozioni ma comunque equilibrato chiuso sullo 0-0, il Rennes entra in campo nella ripresa per fare la partita. Prima Leroy poi Sow impegnano il portiere Gauclin, ma i tempi sono maturi e al 69′ Bocanegra salta più in alto di tutti su un calcio d’angolo battuto da Cheyrou e segna di testa il gol del vantaggio del Rennes. Il Guingamp non ci mette molto a rientrare in panchina: è il 71′ e su un lancio lungo verso l’area del Rennes, Hansson sbaglia a liberare, ne approfitta Eduardo, destinatario dell’involontario assist, che batte Douchez e pareggia i conti. Ma non è finita qui: dieci minuti dopo è Mathis a farsi una grossa dormita, Eduardo ne approfitta ancora e regala la Coppa al Guingamp. Non basta infatti il tentativo di Ekoko nel recupero per cambiare le sorti dell’incontro.

Dopo cinquanta anni la Coppa di Francia torna in Ligue 2. Soltanto il Le Havre nel 1959 era infatti riuscito sino ad oggi nell’impresa. Per il Guingamp è, poi, il primo titolo della storia, di cui deve ringraziare il suo trequartista brasiliano Eduardo, 28 anni e tanto opportunismo.