19/09/2017

Balotelli avvicina lo scudetto, Grygera rovina la festa

aprile 19, 2009 di  
Inserito in Calcio news, Inter, Juventus, Serie A

grygera1

Grygera rovina la festa all’Inter
copyright flickr.com

TORINO – Nel big match della 32esima giornata di Serie A, l’Inter si avvicina alla conquista del suo 17esimo scudetto ma Grygera ritarda, ancora per un pò,  la definitiva vittoria della squadra di Mourinho. Juventus e Inter terminano, infatti, 1-1 con i neroazzurri in vantaggio con Balotelli al 19′ del secondo tempo e Grygera che pareggia per i bianconeri al 46′ della ripresa. La partita è stata condizionata anche da un’espulsione di Tiago al 30′ della ripresa che ha costretto i bianconeri a giocare l’ultimo quarto di partita in dieci contro undici.

Inizio da sbadigli: Il primo tempo del big match non offre molti spunti. Si gioca prevalentemente a centrocampo e si costruisce poco in termini di gioco. La Juventus prova a prendere le redini della partita in mano ma evidenzia i soliti limiti in fase di impostazione di gioco con Poulsen, più bravo ad interdire che a costruire, e Thiago troppo lento nella fase di possesso palla. L’Inter , dal canto suo, gioca di rimessa con un 4-1-4-1 con Figo e Balotelli che spesso accorciano sulla linea dei centrocampisti lasciando Ibrahimovic unico riferimento avanzato. Ma anche in casa neroazzurra si costruisce poco e la mancanza di Maicon, nel gioco sugli esterni, si fa sentire.

Primi sussulti: La partita si ravviva , finalmente, grazie a Balotelli che , per un errore in chiusura di Chiellini, entra in possesso di palla, penetra in area di rigore juventina calciando alla destra di Buffon ma il portiere bianconero rallenta la velocità del pallone che viene salvato sulla linea di porta da Thiago. Questa situazione sveglia un pò una partita sonnecchiosa e sono gli uomini di maggior classe che provano a sbloccare questo equilibrio cioè Del Piero e Ibrahimovic. Il capitano bianconero, infatti, mette in condizione Marchionni di sbloccare il risultato ma il centrocampista bianconero, allungandosi il pallone, favorisce l’uscita di Julio Cesar. Dall’altra parte , Ibrahimovic inventa un grande palla filtrante per Figo ma il portoghese non riesce a trovare il tempo giusto per tirare in porta grazie anche ad un Buffon assai pronto a chiudere lo specchio della porta. Il primo tempo si conclude a reti bianche.

Balotelli goal: L’inizio del secondo tempo vede un’Inter un pò più padrona della partita e del possesso di palla. Questa supremazia territoriale viene capitalizzata al 19′ grazie ad un bellissimo contropiede in cui Balotelli, a porta quasi sguarnita,  realizza e non fallisce la facile occasione.

Partita in salita: La partita per i bianconeri si fa in salita, soprattutto, quando al 30′ Tiago si fa espellere da Farina per un’entrata su Balotelli a palla lontana. Il direttore di gara non perdona e la Juve si ritrova a dover giocare l’ultimo quarto di partita in dieci contro undici sotto di un goal. Questo episodio sembra spegnere l’ardore dei bianconeri mentre l’Inter prova a chiudera la partia con Stankovic e il subentrato Cruz ma Buffon dice di no.

Orgoglio Juve: Quando tutto sembrava finito , la Juventus grazie ad un calcio d’angolo acciuffa il pareggio. Grygera , lasciato colpevolmente libero nell’area piccola, colpisce di testa e realizza senza che Julio Cesar possa farci nulla. La partita si conclude così sull’1-1. La Juve , al solito, tanto orgoglio ma poca qualità , l’Inter ha fallito il definitivo colpo del ko ma lo scudetto è sempre più vicino.



Lascia un commento

Dì la tua su questo articolo

You must be Autenticato come to post a comment.

-->