23/08/2017

Una stoccata di CR7 e il Manchester vola tra le prime 4 d’Europa

aprile 16, 2009 di  
Inserito in Champions League

cronaldo

Gol capolavoro per C.Ronaldo
copyright flickr.com

OPORTO– Basta una gol da favola del Pallone d’oro in carica per spedire il Manchester direttamente in semifinale. Cristiano Ronaldo è stato poco produttivo in questa Champions, solo 2 reti, ma l’ultima pesa come un macigno sia per bellezza di esecuzione- bordata angolata di destro da distanza siderale- sia per l’importanza.

A TRAZIONE ANTERIORE Sir Alex Ferguson si gioca tutte le sue cartucce in avanti: spazio a Rooney– che ormai è la personificazione del sacrificio in campo- Berbatov e CR7. Il Porto risponde con Lisandro Lopez, Hulk e Rodriguez, ma la difesa dei Red Devils non si lascia ingannare. Si assiste così ad una gara con pochi sussulti, squadre quadrate in campo con i portoghesi che attendono e ripartono, mentre gli inglesi gestiscono senza troppi patemi un vantaggio arrivato dopo appena 6′ e sufficiente per la qualificazione.

RIPRESA– Stessa musica anche nel secondo tempo col Manchester chiuso nella sua metà campo in attesa dello spiraglio giusto per chiudere i conti. Il Porto ci prova fino alla fine con tutte le armi a sua disposizione. Ma non servono per impensierire veramente la squadra di Ferguson, che negli ultimi minuti pare essere più sciolta e più convinta dei suoi mezzi. Sarà Arsenal-Manchester la semifinale, inglesi protagonisti anche in questa edizione.

PORTO-MANCHESTER UTD 0-1 (primo tempo 0-1, andata 2-2)
MARCATORI: Ronaldo (M) al 6′ p.t.
PORTO (4-3-3): Helton, Sapunaru (dal 35′ s.t. Costa), Rolando, Bruno Alves, Cissokho, Lucho (dal 31′ p.t. Mariano), Fernando, Meireles, Lisandro, Hulk, Rodriguez (dal 19′ s.t. Farias). (Nuno, Stepanov, Guarin, Madrid). All.: Gomes (Ferreira squalificato).
MANCHESTER UNITED (4-3-3): Van der Sar, O’ Shea, Ferdinand, Vidic, Evra, Anderson (33′ st Scholes), Carrick, Giggs, Cristiano Ronaldo, Berbatov (23′ st Nani), Rooney. (Foster, Neville, Evans, Tevez, Macheda). All.: Ferguson.
ARBITRO: Busacca (Svi).
NOTE: spettatori: 50.000. Angoli: 3-9. Ammonito Vidic per gioco falloso. Recupero: 2′ p.t. e 3′ s.t.