24/06/2017

Amburgo e Shakhtar verso la semifinale, Psg e Dinamo Kiev senza reti

aprile 10, 2009 di  
Inserito in Europa League

Guerrero

Amburgo a un passo dalla semifinale
copyright flickr.com

ROMA – Nell’andata dei quarti di finale di Coppa Uefa, il fattore campo si dimostra decisivo. I verdetti emessi sono, per 3 gare su 4, piuttosto netti. Sorridono Shathkar Donetsk e Amburgo, vittoriose su Marsiglia e Manchester City. I tedeschi si impongono sugli ambiziosi Citizens con un netto 3-1 in rimonta, mentre gli ucraini liquidano senza problemi per 2-0 i francesi del Marsiglia. Finisce in pareggio senza gol la sfida tra Paris St. Germain e Dinamo Kiev, unica ancora aperta a qualunque risultato. Continua la marcia inarrestabile delle tedesche verso le semifinali di Coppa Uefa e verso il terzo posto del ranking Uefa. Dopo la vittoria del Werder Brema sulla nostra Udinese, anche l’Amburgo ipoteca il passaggio del turno, mettendo in serio pericolo il terzo posto dell’Italia nel ranking, che vale 4 squadre nella massima competizione europea, la Champions League.

Amburgo – Manchester City 3-1

La squadra tedesca, capolista in Bundesliga, compie una grande prova di forza anche in Europa, battendo in rimonta il Manchester City degli sceicchi. La formazione ospite si illude con il vantaggio firmato Ireland dopo soli 60 secondi dal fischio d’inizio, ma è la squadra di casa a dominare, costringendo per larga parte del match gli inglesi nella loro metà campo. La reazione tedesca non si fa attendere e si concretizza pochi minuti dopo con il pareggio firmato dal difensore Mathijsen, su calcio d’angolo battuto daTrochowski, che segnerà poi il gol del vantaggio. Guerrero chiude i giochi con il definitivo 3-1.

hubschman

Hubschman apre i giochi a Donetsk
copyright flickr.com

Shakthar Donetsk – Marsiglia 2-0

La squadra ucraina liquida senza problemi la compagine francese. Le due formazioni si affrontano senza esclusione di colpi, dando vita ad una gara accesa e ricca di occasioni da gol. Tuttavia, è la squadra di casa a prevalere. Il primo gol lo firma il ceco Hubschman, sugli sviluppi di un calcio piazzato, al 39′ del primo tempo. Il gol della sicurezza arriva invece nella ripresa, con Jadson che riceve un cross da destra e batte Mandanda. Ritorno previsto per il 16 al Velodrome, ma per i francesi non sarà impresa da poco rimontare i due gol subiti.

Paris SG – Dinamo Kiev 0-0

Gara scialba nel risultato quanto nello svolgimento. Poche le occasioni create sia dalla squadra di casa che dagli ospiti, la gara è scivolata via senza particolari sussulti. Il più ispirato della serata è parso l’esterno del Psg Sessegnon, giocatore nel mirino dei più grandi club europei, Chelsea in primis, ma i più pericolosi sono stati il suo compagno Chantome, che alla mezz’ora ha sfiorato il palo con una conclusione dalla distanza, ed Eremenko, finlandese di proprietà dell’Udinese, che a dieci minuti dalla fine ha fatto partire un destro che ha fatto venire i brividi al pubblico francofono. Il discorso qualificazione resta dunque apertissimo.