23/08/2017

Punti salvezza al Martelli per il Mantova, l’Empoli si salva allo scadere.

aprile 3, 2009 di  
Inserito in Albinoleffe, Mantova, Serie B

daversa

D’Aversa fa respirare il Mantova
copyright flickr.com

ROMA – Sono due gli anticipi della Serie B per questo venerdì che vedono affrontarsi MantovaAlbinoleffe (1-0) e Empoli – Frosinone (1-1). Sfide, etrambe, dal valore opposto per le squadre. Infatti, se da una parte ci sono Mantova e Frosinone in cerca di punti salvezza, dall’altra Empoli e Albinoleffe non voglio perdere la chance play-off.

Mantova – Albinoleffe 1-0

Partita che inizia con l’iniziativa degli ospiti che si fanno pericolosi dopo appena 12′ con Cellini che cerca la deviazione dopo un calcio di punizione. Il Mantova risponde presente pochi minuti dopo con Caridi che non riesce a sfruttare al meglio l’ottimo passaggio di Sedivec dopo una sua percussione centrale a spaccare la difesa. Episodio al 38° quando Caridi, entrato in area, mette in mezzo una palla morbida intercettata col braccio da Garlini: proteste inutili dei biancorossi e l’arbitro fa proseguire. E’ Caridi comunque l’uomo in più del Mantova in questa prima frazione di gioco, ma le due squadre non riesco a superarsi e così si va verso la ripresa. Ripresa che l’Albinoleffe inzia col piede sull’acceleratore e dopo solo 50″ una punizione al bacio di Carobbio “fa la barba” al palo. Due minuti più tardi, su cross basso di Laner deviato da Handanovic, non riesce il tap-in vincente di Ruopolo. Un’altra occasione sprecata dai ragazzi di Madonna và registrata altri due minuti dopo quando su contropiede Renzetti sceglie la via dell’egoismo e al posto di servire un ben posizionato Cellini, tenta la conclusione che lascia con il fiato sospeso i tifosi del Mantova. E’ nel momento migliore dell’Albinoleffe che il Mantova trova la via del goal. Al 55° Godeas parte in percussione cercando lo sfondamento della linea difensiva; il pallone carambola sui piedi di D’Aversa che spara sotto l’incrocio per la gioia del pubblico di casa. La risposta dell’Albinoleffe è sulla testa di Garlini che su calcio di punizione non inquadra lo specchio della porta di un soffio. Il Mantova ora approfitta degli spazi e riparte in contropiede in due occasioni (62° e 64°) ma il colpo del k.o. non va a segno. Ancora Cellini vicino al pareggio che spara a lato sull’uscita alla disperata di Handanovic. In pieno recupero ancora Handanovic salva il risultato sulla botta dal limite dell’area di Laner. Tre punti d’oro per il Mantova che allunga sugli inseguitori della zona calda.

tavares

Tavares illude il Frosinone
copyright flickr.com

Empoli – Frosinone 1-1

Avvio deciso dei padroni di casa che nei primi 15′ impegnano per ben due volte Sicignano, prima con una conclusione ravvicinata di Saudati e poi su un cross di Moro sul quale l’estremo difensore è attento. La partita è però abbastanza lenta e macchinosa e i minuti scivolano via. Ci pensa però Tavares a risvegliare gli animi, con un euro-goal al 28° sparando una palla a giro dal limite dell’area sulla quale Bassi può solo puntare gli occhi senza farci nulla. Empoli che subisce il colpo e non riesce a riorganizzarsi, ma il Frosinone non ne approfitta in contropiede. La ripresa vede i padroni di casa proporsi con le idee più chiare nella metà campo del Frosinone, ma le conclusioni da fuori di Carrus e Lodi non impegnano severamente Sicignano. Sicignano, che viene sicuramente impegnato di più dal diagonale di Saudati sul quale l’estremo difensore compie una prodezza per evitare il pareggio. La prima vera occasione per i canarini arriva a 10′ dal termine su un perfetto contropiede che viene sventato da un’ottimo Bassi bravissimo nell’uscire con i tempi giusti su Di Roberto. Ma quando l’Empoli smette di crederci ci pensa il Flachi dei tempi migliori con un pallone in profondità al bacio per Buscè che non ci pensa due volte e scarica alle spalle di Sicignano (88°). I 4 minuti di recupero però non servono ai toscani a ribaltare una partita dominata per tutto il secondo tempo, anche se Carrus si è trovato la palla del vantaggio che però tira fuori di un soffio da ottima posizione. Un punto strappato con la grinta per l’Empoli. Due punti persi per un Frosinone che ha da recriminare sul fatto di aver avuto paura di riuscire nell’impresa, ma comunque un punto verso una salvezza molto difficile da conquistare.