18/12/2017

Coppa Uefa, Werder Brema e Marsiglia ai quarti

marzo 18, 2009 di  
Inserito in Europa League

In un mercoledì di calcio privo di Champions, si sono giocati due match di ritorno degli ottavi di coppa Uefa, dove Werder Brema e Olympique Marsiglia strappano il pass per il turno successivo. Eliminate, dunque, Saint Etienne e Ajax. Stasera gli altri incontri in programma, con l’Udinese chiamata a difendere a San Pietroburgo il 2-0 del “Friuli”.

mears

Mears decisivo ad Amsterdam
copyright flickr.com

Saint Etienne- Werder Brema 2-2
Forti dell’1-0 dell’andata, i tedeschi giustizieri del Milan ottengono senza tanti patemi il pass per i quarti. Al 6′, infatti, Prodl firma il vantaggio con un’inzuccata su corner. E al 27′ Pizarro cala il sipario, ancora con un colpo di testa, sui francesi. Nella ripresa i verts salvano almeno l’onore accorciando con Yohan Benalouane al 64′ e trovando il pari con Grax al 90′. Reazione tardiva e inutile, la formazione di Schaaf vola ai quarti.

Ajax-Olympique Marsiglia 2-2 d.t.s.
Scontri, arresti, laser contro i giocatori: succede di tutto, soprattutto in ambito extracalcistico, ad Amsterdam. Prima del match vengono fermati ed arrestati 19 tifosi di entrambe le fazioni per scontri; evento verificatosi anche una settimana fa in Francia e in occasione della sfida tra Marsiglia e Twente. L’idiozia non si placa dopo il fischio d’inizio. Zenden, esterno olandese dell’Olympique, viene continuamente puntato con un laser e l’arbitro Meyer decide di sospendere la partita. Dopo un annuncio via altoparlante che minacciava lo stop definitivo dell’incontro, si comincia finalmente a giocare. A cavallo della mezz’ora botta risposta EnohNiang, poi Sulejmani trova il 2-1 che fa il pari col risultato dell’andata e prolunga la sfida ai supplementari. All’extratime, però, la formazione di Van Basten deve arrendersi alla capocciata di Mears (105′).