28/07/2017

Bari, prove di fuga. Pari Livorno, ok Brescia. Dietro risale il Modena

marzo 15, 2009 di  
Inserito in Calcio news, Serie B

bari

Il Bari travolge l’Avellino e vola
copyright flickr.com

ROMA – La 30° giornata del campionato di Serie B ci regala questa settimana conferme e sorprese sempre più concrete, ma anche qualche quesito che ci sarà svelato solo con i risultati a venire.

Vince e si conferma il Bari con un ritrovato Barreto mentre stenta ancora il Livorno bloccato sul segno “X” per la seconda votla consecutiva. Dietro importante vittoria del Modena che vince un match diretto contro l’Ancona e vede le speranze di salvezza sempre più concrete e vicine. In attesa del turno infrasettimanale, possiamo dire che questo è un campionato di calcio estremamente equilibrato, in quanto bastano un paio di vittorie o sconfitte per passare da ambizioni di play-off a obiettivi di salvezza.

Bari – Avellino 3-0

Tutto facile per gli uomini di Conte che rifilano tre goal agli irpini. Dieci minuti e super Barreto (sembra possa essere l’uomo in più alla volata promozione) chiude il match con una doppietta. Chiude la partita Caputo a 5 minuti dal 90′. Bari che allunga sulla diretta inseguitrice Livorno e Avellino che si fa scavalcare dal Modena nella lotta per non retrocedere.

Livorno – Cittadella 1-1

Un pareggio che sa di sconfitta quello che ha raggiunto il Livorno contro il Cittadella. In vantaggio con Perticone e con il doppio vantaggio numerico sul campo (espulso al 44′ Teoldi e all’88’ Volpe) viene raggiunto dagli uomini di Foscarini con Gerardi al 77′. Che il Livorno senza Diamanti non riesca a volare alto come ha fatto finora?

Mantova – Sassuolo 1-1

Corona sblocca il match dopo 22′ e mette in crisi l’organico emiliano che sembra aver smarrito da qualche settimana la via del bel gioco che l’aveva caratterizzato in avvio di campionato. Rimedia per i verde-nero Martinetti fissando il punteggio sul pareggio.

Modena – Ancona 1-0

Il Modena continua la sua corsa solitaria verso una strabiliante salvezza. Praticamente uno scontro diretto tra Modena ed Ancona che vede gli emiliani imporsi sui marchigiani grazie alla rete di Giampà, per 3 punti che sono oro in questo momento del campionato. Ancona che dopo aver perso al Neri col Rimini lo scontro salvezza di due settimane fa, perde anche questa sfida scivolando ancora più giù in classifica. Modena davvero positivo che sembra potersi in questo momento salvare senza problemi, ma solo con un po’ di duro e giusto lavoro.

Rimini – Frosinone 0-0

E’ l’unico 0 a 0 della giornata, ma non privo d’emozioni. Le due squadre si sono date battaglia per tutti i 90 minuti senza però imporsi sull’avversaria, anche se le occasioni non sono mancate. Per il Rimini era una partita chiave per il rilancio verso le zone alte, fallito anche questa volta. In positivo i protagonisti sono stati i portieri, sopratutto quello di stampo riminese che ha dovuto fare gli straordinari per tenere inviolata la propria porta per la seconda settimana di fila.  Terna arbitrale da rivedere (sopratutto sui fuorigioco).

Salernitana – Grosseto 2-0

Colpo casalingo della Salernitana che si porta ad una sola lunghezza dal trio Cittadella-Frosinone-Mantova e tiene a distanza l’arrembante Modena per la lotta salvezza. Ci pensano prima Scarpa e poi Di Napoli (51′ e 81′) a ridimensionare le ambizioni di play-off dei toscani.

caracciolo

Brescia vola con l’Airone
copyright flickr.com

Treviso – Pisa 0-2

Il Treviso diventa l’ultima delle ultime perdendo in casa anche col Pisa, sancendo una crisi che già profonda, sembra profondissima. Affondano i trevigiani Alvarez e Viviani e finale espulsione di Missiroli per doppio giallo. Non sappiamo che mossa possa fare ora il patron del Treviso Adami… ritiro, cambio allenatore, non lo sappiamo ma sicuramente serve un miracolo a questa squadra per salvarsi.

Triestina – Brescia 1-2

Match importante in chiave playoff che vede vincere gli uomini di Sonetti che riscattano il ko interno col Rimini. Triestina ben messa in campo, che riesce immediatamente a rispondere al goal di Zambrella grazie all’ex Bologna Della Rocca, prima di subire il goal partita ad opera del solito Caracciolo a fine primo tempo. Brescia che supera la Triestina in classifica.

Vicenza – Albinoleffe 0-3

Albinoleffe che rimane ancorata al treno per la possibile serie A, con un secco 0-3 che si delinea però solo negli ultimi minuti. Apre Laner dopo un quarto d’ora. Gli uomini di Madonna però devono soffrire fino al 76′ prima di potersi rilassare grazie al solito Madonna Jr. che chiude il match. Vicenza che molla le proprie redini e subisce a fine partita anche il 3° goal, ancora ad opera di Laner.