18/11/2017

Lo United non si ferma più. Colpi di City e West Ham, Spurs a valanga

marzo 4, 2009 di  
Inserito in Premier League

dimitar_berbatov

Berbatov decisivo
copyright flickr.com

Londra– Inarrestabile. E pure fortunato. Il Manchester United continua la sua marcia trionfale in vetta alla Premier League, sfruttando i gentili omaggi del Newcastle e rimontandolo a St.James Park. Chelsea e Liverpool ricacciati a sette lunghezze di distanza. La 28esima giornata si completa poi con l’importante successo del Manchester City sull’Aston Villa, il colpo esterno del West Ham e il tanto atteso ritorno alla vittoria dell’Hull City. Il Tottenham gioca a poker col Middlesbrough, mentre lo Stoke regola il Bolton. 0-0 tra Blackburn e Everton.

Newcastle- Manchester United 1-2
E pensare che la serata del St.James Park non inizia nel migliore dei modi per i campioni del mondo. Al 9′, infatti, Van der Sar ricade nei vizietti passati e frantuma il record d’imbattibilità in corso da 14 partite, regalando di fatto il vantaggio a Lovenkrands. I Magpies, però, non vogliono essere da meno e restituiscono il favore poco dopo: da uno scivolone difensivo nasce il pari targato Rooney (20′). E’ ancora una topica della retroguardia locale, uno sciagurato retropassaggio di Taylor al portiere, a favorire Berbatov per il sorpasso decisivo a inizio ripresa (56′). 10° vittoria di fila per la corazzata di Ferguson.

Manchester City-Aston Villa 2-0
Continua il momento no dei Villans, a secco di vittorie da tre turni. I lunatici Citizens sono in giornata e riscattano così il ko di domenica contro il West Ham di Zola. Un calcio di rigore di Elano sblocca il match al 24′, Wright Phillips chiude la contesa nel finale (89′). I Villans, sempre quarti, sentono ora il fiato sul collo dell’Arsenal, il City dovrà trovare continuità per dar senso alla sua anonima stagione.

Tottenham- Middlesbrough 4-0
Archiviata la finale di Carling persa ai rigori, gli Spurs asfaltano senza pietà il Boro. Il poker porta le firme eccellenti di Keane (9′), Pavlyuchenko (14′) e di uno scatenato Lennon (doppietta, 40′ e 79′). La formazione di Redknapp balza fuori dalle sabbie mobili della bassa classifica, dove è invece sempre più invischiato il Middlesbrough.

Wigan Athletic- West Ham 0-1
Zola sogna sempre più l’Europa. Basta un guizzo di Carlton Cole, poi espulso, per espugnare il JJB Stadium. Secondo successo di fila per gli Hammers e sesto posto più vicino (-6).

manucho-hull

Il primo centro di Manucho risolleva l’Hull City
copyright flickr.com

Fulham- Hull City 0-1
Manucho tira fuori dal tunnel della crisi i Tigers, che assaporano il gusto del successo per la prima volta nel 2009. L’attaccante angolano  giunto a gennaio in prestito dallo United entra al 76′ e sul gong finale trova la zampata che vale il colpaccio. Primo centro in Premier per lui. La vittoria mancava alla formazione di Phil Brown da ben 11 turni.

Stoke City- Bolton Wanderers 2-0
Importante affermazione in chiave salvezza per lo Stoke. Beattie e Fuller regolano con un gol per tempo la band Megson e permettono ai Potters di scavalcare ben tre squadre in classifica e uscire dalla zona retrocessione.

Blackburn-Everton 0-0
Finisce senza reti la sfida di Edwood Park. Il pari fa più comodo agli ospiti in chiave qualificazione Uefa, mentre i padroni di casa falliscono una buona occasione per uscire dalla cosiddetta zona rossa.