20/09/2017

Nel derby toscano tra Livorno ed Empoli vince la paura per i 3 punti

febbraio 27, 2009 di  
Inserito in Livorno, Serie B

livorno-empoli

L’Empoli blocca il Livorno
/copyright flickr.com

LIVORNO – Finisce 0 a 0 il derby toscano tra Livorno ed Empoli, nell’anticipo della 28° giornata del campionato di Serie B 08/09. Derby che inizia con una bella ed una brutta notizia. La brutta notizia alla quale la nostra redazione si unisce è la scomparsa di Miguel Vitulano, bandiera del Livorno degli anni 70/80 scomparso ad inizio settimana; la bella notizia è il ritorno  al calcio giocato di Francesco Flachi dopo una squalifica di due anni, l’ex doriano viene catapultato nell’undici titolare di Baldini (con una rosa molto limitata a causa delle tante assenze per infortunio).

Più Livorno che Empoli: è di marca amaranto il primo tempo che vede un Diamanti come sempre molto vivace con la palla tra i piedi, proporsi, saltare l’uomo e infine andare a tiro. Il Livorno ci prova più da fuori area che con la palla al piede. Due punizioni di Loviso e due tiri da fuori di “ciccio” Tavano non portano grandi pensieri nella testa del portiere empolese Bassi. Risponde l’Empoli con una botta da fuori di Moro che trova un De Lucia ben piazzato che abbranca in tutta sicurezza e con un colpo di testa su calcio d’angolo di Angella che però non trova di poco lo specchio della porta. Ma è al 36′ che Diamanti sfodera un missile di sinistro improvviso da fuori area sulla cui conclusione Bassi si salva coi pugni alla meno peggio. Allo scadere Rossini sbaglia l’impossibile quando tutto solo riceve un pallone dalla destra, può avanzare a tu per tu con Bassi ma decide la conclusione immediata di potenza sparando alle stelle l’occasione più ghiotta dei primi 45′.

Ripresa sottotono. La seconda frazione parte con meno convinzione dei padroni di casa che lasciano così la possibilità all’Empoli di impostare l’azione offensiva che non si fa attendere: è dopo 10 minuti infatti che Tosto colpisce di testa una palla molto invitante sulla quale il giocatore cosentino trova l’impatto ma non la precisione sotto porta.

Non succede nulla fino al 77′, quando Moro non ce la fà più e Baldini ha giù effettuato tutti e 3 i cambi (due dei quali per infortuni). Empoli che rimane per qualche minuto in 10, salvo poi vedere Moro entrare di nuovo sul terreno di gioco, seppur con visibile sofferenza e difficoltà. Quando la partita sembra addormentata (45′), ecco l’occasione più nitida del secondo tempo: Buscè scappa sulla destra, s’accentra e lascia partire un tiro a filo d’erba sul quale De Lucia si distende come può e salva letteralmente il risultato!!!

Tre fischi e il derby toscano finisce qui! Livorno ed Empoli pareggiano 0-0, e gli amaranto mancano così l’occasione per allungare in testa alla classifica. L’Empoli, di contro, resta ancorata ai margini della zona playoff, ma con tutte le assenze della serata, e quelle che si sono aggiunte in corso di partita, un punto portato a casa molto importante contro la capolista.