21/08/2017

Torneo di Viareggio, derby e deja-vu in semifinale

febbraio 20, 2009 di  
Inserito in Calcio giovanile

fiorillo

Fiorillo para tutto al “Viareggio”

Viareggio– Un derby e un deja-vu. Ecco il succoso pasto delle semifinali del Torneo di Viareggio, una delle competizioni più prestigiose a livello di calcio giovanile, arrivata alla fase decisiva. Si affronteranno infatti da una parte Juventus e Torino per la stracittadina della Mole, dall’altra Inter e Sampdoria, remake delle ultime due finali del campionato Primavera.

I quarti– Diverso il modo in cui arrivano a questo appuntamento le quattro rivali. Tanta sofferenza per il Toro che piega soltanto dopo i calci di rigori la Reggina (6-3). 1-1 al 90′ (Avanti per i granata, Iannazzo per gli amaranto), nel supplementari sono i calabresi a mettere la freccia ancora con Iannazzo prima del definitivo 2-2 di D’Onofrio. Inizio difficile anche per i cugini della Juve che vanno subito sotto con il Siena (Larrondo). Poi, però, si scatena Daud (doppietta) e Marrone chiude i conti, complice la giornataccia del numero uno senese Ivanov. Nessun problema, invece, per i campioni in carica dell’Inter. Netto, senza repliche, il 3-0 con cui vengono spazzati via gli israeliani del Maccabi Haifa (reti di Bocalon, Napoli e Beretta). I nerazzurri si candidano di nuovo alla vittoria finale, ma avranno sulla loro strada i rivali storici della Samp. I campioni d’Italia hanno dalla loro un super Fiorillo, da molti indicato come l’erede di Buffon. E’ lui a a respingere l’assalto furioso del Palermo dopo che i compagni Ferrari (doppietta) e Marilungo avevano confezionato il 3-1.