18/08/2017

Riparte l’Uefa. Pericolo Werder per il Milan, super sfida viola con l’Ajax

febbraio 18, 2009 di  
Inserito in Europa League, Fiorentina, Milan, Sampdoria, Udinese

dku/copyright flickr.com

Milan, occhio a Diego
copyright flickr.com

Dopo il letargo invernale, tornano il calcio europeo con le coppe. In attesa dei lustrini e del fascino della Champions, si riprende stasera con la coppa Uefa. Ben quattro le nostre portabandiera impegnate nei sedicesimi di finale: Milan, Fiorentina, Sampdoria e Udinese. Per i rossoneri e i viola gli impegni sulla carta più probanti, ma occhio alla minaccia proveniente da est per friulani e doriani.

Si parte stasera alle 20.35 con Werder Brema-Milan. I verdi di Germania stanno stentando in Bundesliga, ma ciò potrebbe rivelarsi stimolo ulteriore a far bene in coppa. Il potenziale offensivo è ottimo -i cugini nerazzurri, sconfitti nella sesta giornata del girone Champions, ne sanno qualcosa-, Pizarro e Diego gli uomini di chiave. Ancelotti si affida al turnover per dimenticare la sconfitta nel derby (Dida in porta) e a “mister gol” Pippo Inzaghi per perforare la debole difesa teutonica.
Meno blasonata ma ugualmente insidiosa la sfida che attende la Samp. Gli ucraini del Metalist Kharkiv sono stati la sorpresa della seconda fase vincendo il girone davanti a squadre come Galatasaray, Olimpiakos, Hertha e Benfica. Il pari imposto alla Juve in campionato è comunque un buon tonificante in vista del match casalingo di stasera.
Il pericolo viene dall’est anche per l’Udinese. I friulani, altalenanti come non mai in questa stagione, affrontano domani sera al Friuli i polacchi del Lech Poznan. Obiettivo vincere in vista del ritorno.
Grande attesa, infine, per il match del Franchi tra Fiorentina e Ajax. In Toscana arriva una squadra piena sì di blasone e trofei, ma in crisi di risultati in campionato. Non a caso, il tecnico Van Basten è in bilico. I viola, ‘retrocessi’ dalla Champions, cercano il riscatto in una competizione che tanto gli ha arriso la scorsa stagione.