21/09/2017

Gol di braccio, Adriano assolto dopo la prova tv

febbraio 17, 2009 di  
Inserito in Inter

adriano

Adriano ‘graziato’
copyright inter.it

Milano– Assolto. Adriano può festeggiare al meglio il suo 27esimo compleanno dopo la sentenza pronunciata oggi dal Giudice Sportivo. La paventata squalifica di due turni per l’ormai celeberrimo gol siglato con l’ausilio di un braccio nel derby vinto dall’Inter domenica sera, non è arrivata.

Il Giudice Sportivo, dopo aver valutato le immagini televisive, ha asserito che “non è possibile verificare, nell’esclusione di ogni ragionevole dubbio, che il pallone fosse stato ‘volontariamente’ colpito per realizzare la rete, in considerazione della complessiva dinamica del movimento del corpo in elevazione e della non innaturale posizione del braccio al momento dell’impatto con il pallone, negli attimi immediatamente successivi all’iniziale deviazione di testa“. Rosetti aveva convalidato il gol con cui l’attaccante carioca aveva beffato Abbiati al 29′, portando in vantaggio i nerazzurri, poichè “non aveva avuto assolutamente la certezza che il calciatore avesse colpito il pallone volontariamente con il braccio e poichè non aveva avuto la percezione che lo stesso gesto fosse finalizzato ad un comportamento antisportivo“. Le immagini tv hanno confermato questa tesi scagionando il bomber. Piena assoluzione, dunque, per Adriano, rientrato domenica dopo una squalifica di tre turni.