23/08/2017

Bundesliga: crollo Hoffenheim, Hertha in vetta

febbraio 17, 2009 di  
Inserito in Bundesliga

Voronin schianta il Bayern, Hertha primo

BERLINO- La ventesima giornata di Bundesliga ci regala una nuova capolista: è l’Hertha Berlino che in casa si conferma ammazzagrandi battendo 2-1 il Bayern Monaco. Dell’ucraino Voronin i due gol berlinesi, pareggio momentaneo di Klose. I bavaresi perdono anche Toni, all’ennesimo infortunio stagionale: la sfortunata stagione del Kaiser è un po’ lo specchio di quella dello squadrone di Klinsmann, quarta a 2 soli punti dalla vetta, certo, ma in un campionato che avrebbero dovuto vincere a mani basse… Se a Monaco non ridono, ad Hoffenheim ci si interroga. L’infortunio di Ibisevic ha bloccato la gioiosa macchina da gol di Rangnick. Un punto nelle ultime due partite e congedo dalla vetta della classifica. L’1-4 casalingo contro il Bayer Leverkusen nell’anticipo di venerdì è un campanello d’allarme utile a vedere di che pasta è fatta la matricola terribile…le aspirine dominano al Rhein-Neckar Stadion: apre Helmes dopo appena 3 minuti, raddoppia Rolfes al 12′. A nulla serve il gol di Salihovic alla mezzora perchè i rossoneri chiudono il conto già prima dell’intervallo, ancora con Helmes, per poi polverizzare le speranze di rimonta dei renani al 47′ con Castro. Il Bayer ora è quinto a quattro punti dall’Hertha: impossibile, in questa pazza Bundesliga, non tenerli in considerazione per lo Schale. Come anche l’Amburgo: gli anseatici, nonostante un rendimento esterno da brivido sono secondi ad un solo punto dalla cima. Domenica hanno affondato l’Arminia Bielefeld con un gol per tempo di Trochowski e Guerrero.

Le altre- Nella corsa per l’UEFA turno favorevole al Wolfsburg che torna da Francoforte con i tre punti, merito del solito Dzeko e di Misimovic, protagonisti nel 2-0 finale. Gol e calcio spettacolo ad Hannover, dove lo sfavillante Stoccarda di Babbel ha portato a casa un solo punto in una partita sconcertante: avanti 2-0 dopo 22 minuti grazie a Marione Gomez e Lanig, gli svevi hanno sperperato il loro vantaggio in un minuto, al 43′ segna Stajner, al 44′ Krzynowek. Ma non finisce qui: il finlandese Forssel porta avanti l’Hannover all’85’. Colpito nell’orgoglio, lo Stoccarda reagisce e trova il pareggio due minuti dopo con Hitzlsperger. 3-3 ma applausi per tutti. Pari, ma di ben altra portata, anche gli 1-1 tra il Borussia Dortmund e l’Energie Cottbus e tra Werder Brema e Borussia Mönchengladbach, più utili per la lotta salvezza delle due squadre in trasferta che per la rincorsa alla UEFA di gialloneri e anseatici. Ancora più utile, in fondo alla classifica la vittoria del Bochum sul derelitto Schalke 04, che era anche passato in vantaggio con Kuranyi al 18′. Di Azaouagh e Dabrowski i gol dei blau. Chiudiamo con lo 0-0 tra Colonia e Karlsrhue.



Lascia un commento

Dì la tua su questo articolo

You must be Autenticato come to post a comment.

-->