23/09/2017

Per Lazio e Torino un punto che non serve. Fischi al San Paolo

febbraio 15, 2009 di  
Inserito in Bologna, Lazio, Napoli, Serie A, Torino

Gli anticipi della 5° giornata di serie A si concludono con due pareggi. Rispettivamente Lazio –  Torino e Napoli – Bologna si concludono sull’identico risultato di 1 a 1.

Lazio – Torino
Pareggio che non serve a nessuno per la partita dell’Olimpico, dove si incontrano due squadre decisamente in crisi. Un Torino più vivace e ben messo in campo di una Lazio che da ormai troppe giornate ha perso la voglia di segnare delle sue punte. Passano infatti meritatamente in vantaggio gli ospiti (37′), grazie ad un disimpegno sbagliato di Dabo, sul quale arriva Abate che piazza da fuori area una bomba sul quale Muslera può solo tentare il tuffo. E’ una Lazio disordinata quella che cerca di arrivare al pareggio. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo è bravo Rocchi a tenere in gioco il pallone e a rimetterlo in mezzo sul quale Mauri prova un improbabile acrobazia facendo arrivare il pallone a Siviglia che di testa batte Sereni per l’1 a 1.

di_vaio

16° sigillo per Di Vaio
copyright flickr.com

Napoli – Bologna
i fischi che subissano il Napoli alla fine della partita la dicono lunga sulla prestazione dei partenopei che da ormai qualche giornata hanno smarrito la via del bel gioco dettato spesso dal fantasista Lavezzi. Un Napoli che ha dovuto fare i conti con un super Antonioli che dopo 4′ ha respito una rovesciata di Lavezzi su cross di Maggio a due passi dalla linea di porta. Bisogna aspettare però il 20′ per vedere un altra azione degna di nota e questa porta la firma finale in fondo alla rete di Maggio al suo 4° centro stagionale dopo una bella percussione di Lavezzi che rasoterra mette in mezzo per il più facile dei gol. La risposta emiliana non si fa attendere e arriva pochi minuti più tardi (23′) con il solito Di Vaio -sempre piu capocannoniere con i suoi 16 centri- abile a sfruttare una topica evidente della difesa napoletana su un tiro non trattenuto dal portiere Navarro. Il Napoli accusa il colpo e il pubblico, che in casa spesso è stato il 12° uomo in campo, non è per niente soddisfatto. Mugugni che si trasformano in fischi quando esce Cannavaro per lasciare posto a Russotto. Bologna vicinissimo al goal della vittoria in due occasioni, una al 55′ su cross di Valiani sul quale Di Vaio colpisce di testa a botta sicura ma trova sulla sua strada un ottimo Navarro. L’altra al 68′ quando una punizione battuta velocemente mette in ottima posizione di tiro Volpi che scaraventa un missile sull’interno della traversa, a Navarro battuto. Fischi per il Napoli al San Paolo. Finisce 1 a 1.