22/09/2017

Buon 1° tempo per gli azzurrini, ma alla fine è solo 1-1 con la Svezia

febbraio 12, 2009 di  
Inserito in Calcio giovanile, Italia

Acquafresca illude gli azzurrini
copyright afp photo

Trieste– Finisce in pareggio l’amichevole dell’Under 21 di Casiraghi contro i pari età svedesi. Due rigori, uno per parte, decidono la sfida.

La cronaca– Nella prima frazione gli azzurri sono frizzanti e impongono il loro gioco sulla Svezia. Abate e Motta aprono un’autostrada sulla fascia destra, dove Olsson soffre gli inserimenti dei due. Proprio il difensore svedese causa il rigore per atterramento sul centrocampista del Torino. Dal dischetto Acquafresca fa centro.
Nella ripresa l’Italia si accontenta di amministrare il vantaggio, senza spingere troppo sull’acceleratore. Consueta girandola delle sostituzioni da ambo le parti e spazio anche per Mario Balotelli, dopo il caso degli ultimi giorni. SuperMario sfiora il gol in un paio di occasioni, ma non brilla, come d’altra parte tutta l’Italia nella ripresa. Viene fuori così la Svezia, guidata dallo juventino Ekdal, che serve un perfetto assist a Toivonen in profondità, che viene steso in area da Santacroce. Wernbloom dagli undici metri riporta il risultato in parità. La difesa italiana è distratta e Consigli evita lo svantaggio in un paio di occasioni, su Bajrami e Molins. Il risultato non cambia e le due squadre si ritroveranno opposte in giugno all’Europeo.