21/09/2017

Ligue 1: Il Marsiglia stende il Bordeaux, bene Lione e PSG

febbraio 10, 2009 di  
Inserito in Ligue 1 francese

cheyrou
Dal piede di Cheyrou nasce la vittoria dell’OM
copyright flickr.com

PARIGI- 23° giornata di Ligue 1: la Partita era al Velodrome, dove si sfidavano le principali outsider del Lione per la lotta scudetto. OM-Bordeaux, una delle classiche di Francia. I padroni di casa non venivano da un buon momento, i girondini, al contrario, sembrava avessero preso la strada giusta per la vetta della classifica. Sembrava… Come spesso succede nel calcio ha vinto chi non t’aspettavi. L’1-0 è figlio di un beffardo autogol di Chamakh, che ha deviato nella propria porta una punizione di Cheyrou. I marsigliesi sono così ancora in corsa per il titolo, nonostante il Lione, vincente a Nizza, abbia di nuovo allungato il proprio vantaggio. Non si ferma più neanche il Paris S.G., ormai secondo con il Bordeaux a 4 punti dalla vetta. Tiene il passo anche il Tolosa del bomber Gignac, mentre il Rennes sconfitto a Le Havre perde contatto con la zona Champions e viene scavalcato dal ritorno del Lille, che deve anche recuperare una partita.

Lione e PSG avanti tutta- Avevamo parlato la scorsa settimana delle fatiche della capolista in questo inizio d’anno. Bene siamo stati subito smentiti. Il 3-1 di Nizza, certo contro una squadra non nel suo miglior momento, arriva al momento giusto: dà morale e permette una nuova fuga solitaria in vetta alla classifica. L’eroe di giornata è Makoun. Il centrocampista apre le danze al 18′ e le chiude all’80’. Nel mezzo il raddoppio del ritrovato Benzema e il gol della bandiera nizzardo con Apam.
Continua invece a cavalcare il Paris S.G., forse in questo momento il vero anti-Lione. I parigini hanno sfondato a Nantes, imponendosi alla Beaujoire 4-1. Resta a secco Hoarau? Ci pensano Giuly (due volte), Luyindula e Sessegnon ad aprire un varco (eufemismo) nella porta canarina.
Non perde un colpo neanche il Tolosa, che ha gli stessi punti dell’OM. E se a Marsiglia si parla di scudetto… Il 2-0 contro il Le Mans porta la firma del solito Gignac e del giovane Moussa Sissoko, primo gol per lui in campionato. Chi perde il passo è il Rennes, beffardamente sconfitto nel recupero a Le Havre. Con un punto nelle ultime tre giornate si apre ufficialmente la crisi dei bretoni? Anche perchè le avversarie dirette non si fermano. Il Lille rientra definitivamente nei giochi d’alta classifica battendo 3-2 il Sochaux. Prova d’orgoglio dei nordisti, sotto di due gol all’intervallo che riescono a capovolgere la situazione con Frau (primo gol stagionale per l’ex lionese), Vittek e Hazard.

Le altre- Si rimescolano le carte in zona salvezza. Importante vittoria per 3-2 del Saint Etienne in casa contro un Caen alla deriva. Le due squadre sono ora appaiate in classifica a 24 punti. Con loro c’è l’Auxerre, uscito con l’intera posta dalla trasferta di Nancy. 2-0 il risultato. Chiudiamo con due pareggi: Grenoble-Valenciennes 0-0 e Lorient-Monaco 1-1.