21/08/2017

Bundesliga: andamento lento, torna sotto il Bayern

febbraio 10, 2009 di  
Inserito in Bundesliga

klose
Klose rilancia il Bayern
copyright flickr.com

BERLINO- Seconda di ritorno in Bundesliga caratterizzata da un ricompattamento delle posizioni di testa. Frenano l’Hoffenheim e l’Hertha, perde l’Amburgo, ne approfitta il Bayern che batte 3-1 il Borussia Dortmund ed ora è secondo in classifica ad un solo punto dall’Hoffenheim. Nonostante il risultato i bavaresi hanno sofferto contro la grande avversaria degli anni ’90. I gialloneri passano sfrontatamente in vantaggio all’Allianz Arena dopo due minuti con Haedo Valdez. Ci pensa Ze’ Roberto a rimettere in piedi la partita al 24′ e Miro Klose a chiuderla con una doppietta tra l’87’ e il 90′. Prova di carattere e turno favorevole. I favoriti son sempre loro. Nello scontro tra deluse lo Schalke 04 batte il Werder Brema, mentre torna prepotentemente in zona UEFA lo Stoccarda rinvigorito dalla cura Babbel.

Frenata generale davanti- Generale e inattesa. Già perchè per il ‘Wunder’ Hoffenheim la trasferta di Mönchengladbach doveva essere poco più di una formalità. E invece se non è stata una catastrofe si deve soltanto a Wellington, che all’89’ pareggia l’iniziale vantaggio di Baumjohann. Pari esterno anche per l’Hertha a Bielefeld. Vantaggio di Voronin per gli ospiti al 13′ e pareggio del solito Wichniarek (dodicesimo sigillo per il polacco) per l’Arminia. Cade, ancora e male, l’Amburgo da trasferta. Gli anseatici sono un pò il Napoli di Germania: devastanti in casa (dove hanno battuto tutte le grandi) e fragili come un cristallo fuori. E dire che stavolta il più era fatto: il Karlsrhue non è certo uno schiacciasassi, se poi dopo 48 minuti conduci anche 2-0 (Guerrero e Benjamin)… è fatta! Probabilmente è quello che hanno pensato anche gli amburghesi, che infatti si sono fatti prima rimontare in 4 minuti (dal 49′ al 53′) da Freis e Federico, poi passare al 90′ ancora da Freis.
Chiudiamo la giornata orribile delle squadre di testa con il Bayer sconfitto in casa contro il gerovital Stoccarda. Partita emozianante e risultato in bilico fino alla fine: al doppio vantaggio di Gomez e Hitzlsperger per gli svevi risponde Kiessling, Gomez sembra chiudere definitivamente i giochi al 75′ e invece al 90′ Charisteas riapre i giochi. Per un minuto, quando Sinkiewicz insacca beffardamente nella propria porta il definitivo 2-4. Svevi arrembanti e a 8 punti dalla vetta. Troppi? Probabilmente sì, ma visto come si portarono a casa il titolo due stagioni fa mai dire mai.

Le altre- Il derby delle deluse va allo Schalke 04 che batte il Werder Brema in casa 1-0. Partita che avrebbe dovuto significare ben più di uno scontro da metà classifica. Bene il Wolfsburg che con una doppietta di Dzeko batte il Bochum e si rilancia in zona UEFA. Importantissima vittoria in hiave salvezza dell’Energie Cottbus per 3-1 contro l’Hannover. Chiudiamo con il 2-2 tra Eintracht e Colonia, relativamente tranquille a centro gruppo.