23/11/2017

Reggina: via Pillon, torna Orlandi. A Modena salta Zoratto

gennaio 26, 2009 di  
Inserito in Reggina, Serie A, Serie B

orlandi

A Reggio Calabria torna Orlandi

Weekend di passione per le panchine di Reggina e Modena. Le due squadre hanno cambiato timoniere all’indomani dell’ultimo turno di campionato, rispettivamente di A per gli amaranto e di B per i canarini. In Calabria Bepi Pillon ha fatto le valigie per far posto all’Orlandi bis, in Emilia si è chiusa anzitempo anche la seconda avventura di Daniele Zoratto.

Reggina, è Orlandi bis– E’ durata appena 39 giorni la parentesi di Pillon sulla panchina amaranto. Il tempo per conquistare un misero punticino e infilare tre ko di fila, l’ultimo con la diretta rivale per la salvezza Chievo. Il tecnico trevigiano è riuscito nella triste impresa di trascinare gli amaranto all’ultimo posto in classifica e scatenare la contestazione dei tifosi contro il presidente Foti. Dal canto suo, il patron ha scelto la via più breve (e semplice): silurare il quarto tecnico in 18 mesi e richiamare Nevio Orlandi, cacciato il dicembre scorso. Ma ai calabresi, più che l’avvicendamento in panchina, servono sostanziosi rinforzi in sede di mercato.

Modena, via Zoratto– Lo stesso discorso può valere per il Modena, anch’esso fanalino di coda. I canarini sono nei bassifondi della graduatoria da inizio stagione, e la cacciata di Daniele Zoratto probabilmente non servirà a molto. Il tecnico, dunque, viene cacciato per la seconda volta dalla società emiliana: la prima fu nel febbraio del 2007 ad un anno e mezzo dal suo ingaggio, stavolta la sua avventura finisce dopo 9 mesi (venne richiamato l’aprile scorso al posto di Mutti per centrare la salvezza). L’allenatore è per ora il secondo Apolloni, ma l’ex giocatore del Parma sarà soltanto un traghettatore. Il probabile successore sarà -secondo le voci di corridoio- il più navigato Cavasin, allenatore avvezzo alle imprese complicate.