21/09/2017

Doppio Nassi lancia l’Ancona. Treviso ancora ko

gennaio 26, 2009 di  
Inserito in Ancona Calcio, Serie B

nassi1

10° centro per Nassi

Ancona– La tradizione del “Conero” continua. L’Ancona raccoglie l’ennesimo successo casalingo nel posticipo della prima di ritorno della serie cadetta contro un Treviso sempre più in difficoltà. Una doppietta di Nassi lancia i dorici a quota 29 in una tranquilla posizione di metà classifica, mentre i veneti incassano il terzo ko consecutivo e rimangono in piena zona retrocessione.

Doppio Nassi– Il pronostico sembra sulla carta scontato: l’Ancona in casa perde difficilmente un colpo, avendovi conquistato 21 dei 26 punti totali, mentre il Treviso ha raccolto appena 3 pareggi lontano da casa. Monaco ritrova al centro della difesa Vanigli e si affida all’estro di Miramontes sulla sinistra, libero di innescare il tandem offensivo Mastronunzio-Nassi. Gotti, invece, punta sul giovane 17enne Zigoni supportato da Missiroli.
L’avvio è tutto di marca dorica. Al 15′ Mastronunzio cade in area per un contatto dubbio con Pianu, e due minuti dopo costringe al miracolo Guardalben con una bella inzuccata. E’ il preludio al vantaggio. Il tiro di Surraco è velenoso, Nassi il più lesto di tutti a ribadire in rete la deviazione dell’estremo trevigiano (18′). La reazione ospite è timida, ma trova comunque il pari su corner: Pianu svetta più in alto di tutti e incoccia la traversa, Zigoni finalizza il tap in da due passi (33′). Fonjock va vicino al sorpasso, ma a fine frazione i dorici si riportano in vantaggio. Ottimo l’assist di Mastronunzio, secco il sinistro con cui Nassi firma la personale doppietta (10° centro stagionale per l’attaccante).

Ripresa blanda– Meno pimpante la ripresa. Gli ospiti hanno subito una chanche con Musetti ma si spengono anzitempo. Il valzer delle sostituzioni non cambia la situazione, anche perchè sono i padroni di casa a sfiorare in più occasioni il colpo del ko. Prima Mastronunzio poi Nassi, però, sprecano. La contesa si chiude virtualmente all’80’ con l’espulsione di Pianu. Rincon lo imita poco dopo ma l’assalto trevigiano è inutile. La Monaco band, in attesa del sentitissimo derby di sabato con l’Ascoli, conquista il settimo successo interno e si porta a -6 dalla zona play-off. Il Treviso, invece, rimane al penultimo posto.