21/11/2017

Juve in vetta, Fiorentina di rabbia

gennaio 25, 2009 di  
Inserito in Fiorentina, Juventus, Serie A

marchisio

Marchisio stende la Viola
copyright flickr.com

TORINO– E’ vetta. La Juventus si gode il primo posto con l’Inter, in attesa della sfida tra i nerazzurri e la Sampdoria in programma questa sera. Ma la Fiorentina esce a testa alta e grida di rabbia contro l’arbitraggio reo, secondo i viola, di un rigore negato ed un gol regolare annullato.

NEL SEGNO DI MARCHISIO– E’ una gran bella partita.Velocità, ritmi alti, squadre corte e situazioni sotto porta che si ribaltano velocemente. Sono i bianconeri però a passare grazie ad una meravigliosa palla filtrante di capitan Del Piero che fa fuori 4 avversari con un colpo golfistico. Marchisio è bravissimo nell’inserimento dalla destra e di fronte Frey alza la palla di quel tanto che basta per segnare. L’Olimpico fa festa. La Fiorentina incassa ma non molla e tira fuori le unghie quando Jovetic cade in area su attacco di Mellberg: sembrerebbe rigore, ma Saccani dice no. Subito dopo Santana di testa colpisce in pieno la traversa su cross dalla sinistra di Pasqual, Montolivo ribatte, Buffon non trattiene e Gilardino segna. Ma il guardalinee annulla per fuorigioco. Che non c’è. Lo spavento sveglia la Juve che ha sui piedi di Marchionni l’occasione del 2-0, ma un superbo Frey impedisce al bianconero di andare a segno non una volta, ma due.

RIPRESA SOLO VIOLA- Si torna in campo e la Juve capisce che ci sarà da soffrire, e tanto. La Fiorentina, ispirata da un Pasqual magistrale ed un Jovetic scatenato, mette la quarta. Unico neo Gilardino, troppo estraneo alle manovre. Anche se è lui ad avere la palla del pareggio, ma Buffon respinge col piede. Una parata che salva il risultato. L’ultima occasione è sui piedi di Giovinco, subentrato ad un Del Piero per nulla contento di uscire. Frey è bravo ad azzeccare l’uscita. A fine gara Andrea Della Valle si sfogherà accusando la classe arbitrale italiana di poca efficenza. Ma intanto alla Juve l’aggancio è riuscito.

JUVENTUS-FIORENTINA 1-0 (1-0)
MARCATORE: Marchisio al 21’ p.t.
JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Grygera, Mellberg, Legrottaglie, De Ceglie; Marchionni, Marchisio, Zanetti (dal 44’ s.t. Poulsen), Nedved; Amauri, Del Piero (dal 32’ s.t. Giovinco). (Chimenti, Ariaudo, Ekdal, Iaquinta, Yago). All. Ranieri.
FIORENTINA (4-3-1-2): Frey; Zauri, Gamberini, Kroldrup, Pasqual; Montolivo, Felipe Melo, Gobbi (dal 1’ s.t. Kuzmanovic); Santana (dal 27’ s.t. Bonazzoli); Gilardino, Jovetic. (Storari, Dainelli, Donadel, Semioli). All. Prandelli.
ARBITRO: Saccani di Mantova.
NOTE: paganti 22.560 (1.146 ospiti) per un incasso di 541.491 euro. Ammoniti Grygera, Montolivo, Felipe Melo, Giovinco. Recupero: 0’ p.t., 3’ s.t.