25/03/2017

Mercato Premier, City e Spurs spendaccioni. Hull City scatenato

gennaio 23, 2009 di  
Inserito in Calciomercato news, Premier League

nigeldejong

Il colpo di Premier più costoso De Jong

Londra– Ci sono i milioni del City arabo, ma anche l’accortezza e lungimiranza dell’Hull. Mentre in Europa i colpi di mercato latitano, lasciando spazio a mosse minori come prestiti e comproprietà (Real Madrid escluso), in Inghilterra i fuochi d’artificio non mancano. La Premier League si conferma ancora una volta il campionato più ricco del continente, alimentato da capitali provenienti da ogni parte del mondo.

Nonostante lo smacco Kakà, è il Manchester City il club più attivo. E spendaccione. Se i 18 milioni spesi per il 24enne nazionale olandese De Jong dell’Amburgo possono rappresentare un buon investimento, paiono un pò troppi sia i 14 per Bellamy, l’eterno incompiuto attaccante ex West Ham, che i 12 per l’ex riserva di Ashley Cole nel Chelsea, Wayne Bridge. Non scherza, quanto a spese folli, anche il Tottenham. Gli Spurs, ricaduti nuovamente nel baratro di fondo classifica, hanno dilapidato 31 milioni per riportare al  White Hart Lane Defoe e strappare il promettente Palacios al Wigan. Forse le due superpotenze economiche dovrebbero imparare dal neopromosso Hull City, autore di un’accorta campagna rafforzamento. Vestiranno la casacca Tigers, infatti, tre elementi di discreto livello: Henri Camara (esperto attaccante ex Fulham), Kevin Kilbane (esterno proveniente dal Wigan), Kamil Zayatte (‘cavallo di ritorno’) e Jimmy Bullard, una delle più belle sorprese di questa prima metà stagione inglese. Costo? Zero.
Attivo anche il Wigan che ha preso Mido dal Middlesbrough in vista del possibile addio di Heskey. L’ex Roma formerà con Zaki un temibile reparto d’attacco tutto egiziano. Dall’Inghilterra rimbalza una voce che riguarda le vicende nostrane. Gli Hammers di Zola sarebbero vicinissimi al talentuoso giovane del Brescia Savio.