18/11/2017

Derby beffa per il Liverpool. Reds agganciati in vetta dal Man Utd

gennaio 20, 2009 di  
Inserito in Premier League

cahill

Cahill beffa i Reds

Liverpool– Derby amaro per il Liverpool. La stracittadina del Merseyside, posticipo della 22° giornata di Premier, finisce in parità. Ma per la capolista è un pari beffa: i Reds, infatti, vengono raggiunti dall’Everton a tre minuti dal termine e al contempo acciuffati in vetta dal Manchester United. I Red Devils, per altro, devono recuperare una partita. Il sorpasso è dietro l’angolo.

Pari beffa– Un derby nasconde sempre delle insidie. Se a questo aggiungete la prolungata imbattibilità dell’Everton e un campo reso gelido dal nevischio il compito si complica ulteriormente. La formazione di Moyes, inoltre, si difende con ordine e respinge gli attacchi dei cugini. Ma al Liverpool basta un varco, un guizzo dei suoi uomini più rappresentativi. Torres si trova a tu per tu con Howard e lo batte con un destro secco, ma trova il palo sulla sua strada. Il numero uno dei Toffees diventa nella ripresa il protagonista assoluto del derby, respingendo al mittente tutti i tentativi dei Reds. E in contropiede Anichebe mette i brividi a Reina. Corso il pericolo più grande, il Liverpool trova l’agognato vantaggio con Gerrard (9°gol in Premier). Il capitano toglie ancora una volta le castagne dal fuoco ai suoi con un bel destro dal limite. Sembra fatta. Sembra. Perchè i Toffees cercano il pari con l’unica arma disponibile, i calci da fermo. L’Everton porta avanti le sue torri ma, per uno strano scherzo del destino, è il più piccolo dei 22 in campo a castigare Reina all’85’: Tim Cahill. L’australiano allunga la striscia positiva dei Toffees e rende amarissima la serata dei Reds. Il vero vincitore di questo derby è la formazione di Ferguson.