18/08/2017

Reggiana in testa nel girone A, Arezzo-Sorrento 6-5 pirotecnico!

gennaio 19, 2009 di  
Inserito in Lega Pro

martini

Debutto con gol per Martini
Reggiana prima

Giornata dai risultati a sorpresa nel girone A della Lega Pro, dove si registra la conquista del primo posto della Reggiana e lo stop delle battistrada Pro Patria e Spal. Nel girone B, dietro al Gallipoli che non perde un colpo,  incredibile e pirotecnico 6-5 tra Arezzo e Sorrento, con gli amaranto a pari punti con il Benevento, a quattro lunghezze dai salentini.

Girone A-La Pro Patria si ferma. E’ la Reggiana a sconfiggere in casa i bustocchi, e con i tre punti conquista anche la vetta in coabitazione con i biancoblù. Del neoacquisto Martini, arrivato pochi giorni fa dal Frosinone, il gol decisivo. Non va bene nemmeno alla Spal, che perde il secondo posto in classifica, causa la sconfitta interna con il Verona, adesso ad un passo dalla zona play-off. In questa ecatombe di capoliste, anche il Novara viene battuto dal Monza: 1-2 il punteggio per i lombardi, con la doppietta di Iacopino e tre punti d’oro in chiave play-out.
Dal Bosco e Scaglia condannano il Padova e alla sconfitta ed ad allontanarsi ulteriolmente dalla zona promozione: per il Lumezzane raggiunta quota 25 e la conferma di un campionato da outsider. Altro stop per la Cremonese di Emiliano Mondonico -questa volta sul campo del fanalino Venezia– che chiude malamente un girone d’andata deludente.
Pro Sesto e Portogruaro non si fanno male e impattano sull’1-1, mentre il Pergocrema batte la Sambenedettese e segna la fine dell’avventura sulla panchina rossoblù di Piccioni, oltre a far sprofondare in classifica gli adriatici. Doppio Altieri e il Lecco batte il Legnano in un delicato derby salvezza.
Intanto la Commissione Disciplinare Nazionale  ha comminato altri due punti di penalizzazione al Venezia, che si ferma a quota 15 in graduatoria.

chianese

Hat trick di Chianese nel pirotecnico
scontro tra Arezzo e Sorrento

Girone B- Il Gallipoli non si ferma e chiude alla grande il girone d’andata: la vittoria per uno a zero contro il Potenza con il gol di Russo, consente ai giallorossi di raggiungere i 40 punti in classifica..
Incredibile 6-5 fra Arezzo e Sorrento. Dopo 38 minuti la squadra campana va sullo 0-3 con la doppietta di Myrtai e il gol di La Vista, poi Chianese firma una tripletta e i gol di Conte e l’autorete di Spadavecchia portano il punteggio sul 5-3; il Sorrento trova la forza di riagguantare il 5-5 con Biancone e Myrtai, ma a due minuti dalla fine Matute firma l’incredibile 6-5; un romanzo più che una partita di pallone.
Il Benevento tiene il passo vincendo a Lanciano di misura con il gol di Statella a 7 minuti dalla conclusione. A quota 36 anche il Crotone, che riesce a vincere la resistenza della Pistoiese solo all’88esimo minuto. La Cavese si allontana dalle prime quattro, nonostante il buon pari di Perugia. Germinale e Pecchia lanciano il Foggia contro il Pescara e i rossoneri sono ad una sola lunghezza dall’ultimo posto utile per accedere ai play-off.
Pareggio nel derby campano fra Real Marcianise e Paganese, mentre buona vittoria della Ternana contro la Juve Stabia che esce così dai bassifondi della graduatoria. Nella zona caldissima della classifica, il Taranto si rilancia con la fondamentale vittoria contro il Foligno. Gol vittoria di Caturano (doppietta) e Dionigi.