23/09/2017

I Diavoli fanno paura, Chelsea al tappeto. Il Liverpool sbatte sui legni.

gennaio 12, 2009 di  
Inserito in Premier League

Ecco il quadro della 21° giornata di Premier League a cui mancano all’appello le due gare Fulham-Blackburn e Portsmouth-Manchester City che si disputeranno il prossimo 1° giugno.

vidic

Vidic dà il la al tris del Manchester
copyright flickr.com

Manchester United-Chelsea 3-0
Grande prova dei ragazzi di Alex Ferguson che annichiliscono il Chelsea e diventano così i favoriti per la vittoria finale. I Red Devils infatti devono ancora recuperare due gare, non disputate a causa dell’impegno nel Mondiale per Club: con due vittorie il Manchester, può spodestare il Liverpool dalla vetta. Davanti a Josè Mourinho in tribuna, lo United si comporta da quello che è: la miglior squadra d’Europa. Dopo un primo tempo abbastanza deludente sul piano dello spettacolo, il match ha una fiammata improvvisa nel recupero, con la rete del vantaggio di Vidic, abile a correggere di testa una torre di Berbatov su cross di Giggs. Nella ripresa il Chelsea prova ad affacciarsi in avanti, ma non riesce ad impegnare seriamente Van Der Sar. Così i Red Devils raddoppiano: tacco di Cristiano Ronaldo che smarca Evra; cross millimetrico del francese per Rooney che di piatto supera Cech per la seconda volta. I Blues sono aggressivi ma spenti, con Drogba davvero in giornata no.  All’87’ poi il 3-0 firmato di Berbatov, che devia in rete un cross teso di Ronaldo. Lo United ora fa davvero paura.

Stoke City-Liverpool 0-0
I Reds non approfittano del big match dell’Old Trafford per ingranare la quinta, ed impattano contro lo Stoke City. I Potters sono squadra quadrata ed ostica da affrontare sul proprio terreno di gioco. Il Liverpool però è apparso meno concreto di altre uscite, e sicuramente più sfortunato. Nel finale infatti sono due i legni colpiti da Gerrard, a dimostrazione che anche ai più forti del mondo, non sempre riesce il miracolo. Prima è la traversa a negare al capitano la gioia su punizione (84’), poi nel primo minuto di recupero, ci pensa il palo a fermare la traiettoria di Gerrard, che cercava di superare Sorensen in uscita.

davies

Davies conferma i Villans al 4° posto
copyright flickr.com

Aston Villa-W.B.A. 2-1
I Villans si confermano quarta forza del campionato e continuano il proprio momento magico, battendo al Villa Park il West Bromwich, ultimo in classifica. Gli Albions però non hanno fatto da sparring partner, ma hanno giocato un’onesta partita, pagando qualche distrazione difensiva. Una rete di Davies al 18’ e lo sfortunato autogol del portiere Carson sul finale del primo tempo, portano i Villans sul 2-0. Nella ripresa Morrison accorcia le distanze, ma la rimonta non riesce. Tre punti comunque meritati per l’Aston Villa.

Arsenal-Bolton 1-0
Tre punti di sudore per i Gunners che riescono a battere il Bolton, solo nei minuti finali, grazie alla rete in spaccata di Bendtner, entrato ad inizio ripresa. Per tutta la partita l’Arsenal si è scontrato contro il muro eretto dai Trotters e solo nella ripresa è riuscito a scardinare le maglie degli ospiti. Nonostante le tante occasioni create, i Gunners non riescono a portarsi in vantaggio, colpendo anche un palo con Van Persie. Nel finale, appunto, la rete della vittoria di Bendtner su cross  proprio dell’olandese.

Everton-Hull City 2-0
Bel momento anche per i Toffies, che superano 2-0 l’Hull, confermandosi il proprio sesto posto alle spalle delle grandi. Fellaini e Arteta regolano il punteggio già al 45’, poi l’Everton si limita ad amministrare.

Wigan-Tottenham 1-0
Non è iniziato molto bene l’anno degli Spurs. Jenas e compagni si ritrovano ancora nella zona a rischio della classifica e la sconfitta-beffa col Wigan è la dimostrazione di un periodo assolutamente sfortunato per il Tottenham. Decide una rete al 90’ del terzino mancino dei locali Figueroa, dopo che gli Spurs hanno più volte avuto l’occasione di portarsi in vantaggio.

Newcastle-West Ham 2-2
Botta e risposta tra attaccanti al St James’s Park. Owen porta avanti i Magpies al 18’, raggiunti però dal solito Bellamy al 29’. Gli Hammers poi ribaltano il punteggio con la rete di Cole ad inizio ripresa. Il punto del definitivo 2-2 è opera di Carroll al 77’.

Middlesbrough-Sunderland 1-1
Partita equilibrata al Riverside Stadium. Boro in avanti al 45’ con Alves, raggiunti però dalla rete di Jones all’82 per quello che è un meritato pari tra due squadre che si sono equivalse.

-clicca qui per vedere risultati Premier League e classifica Premier League