21/10/2017

Ancora Messi, rimonta e record blaugrana. Derby valenciano, pari show

gennaio 12, 2009 di  
Inserito in Liga

messi-etoo

Messi ed Eto’o sempre protagonisti nel Barça da record
copyright flickr.com

Madrid– E’ ufficiale, si gioca per il secondo posto. Le giornate passano e il Barcellona continua ad allungare inanellando record e regalando emozioni allo stato puro. Come quelle confezionate da Leo Messi, ancora una volta decisivo nella rimonta sull’orgoglioso Osasuna. Peccato che il dominio blaugrana sia così incontrastato, perchè alle sue spalle la lotta è appassionante: Valencia e Villarreal danno vita ad uno spettacolare 3-3 che favorisce il controsorpasso delle vincenti Siviglia e Real. Crolla invece l’Atletico, caduto in casa con l’Athletic. In coda, bel colpo del Numancia.

Rimonta e record– Impossible is nothing. Potrebbe essere questo lo spot del Barcellona 2008-’09. I blaugrana riescono nell’impresa di ribaltare il risultato in una trasferta che si stava rivelando fatale grazie al solito Messi. E’ la Pulce, infatti, ad inventare a pochi minuti dal gong il definitivo 3-2 (11° sigillo nella Liga). E prima non era stato a guardare, colpendo un palo e servendo l’assist dell’1-0 all’infallibile Eto’o (16° centro per lui). I blaugrana si erano poi rilassati, un lusso che non puoi concederti di fronte ad una squadra bisognosa di punti come l’Osasuna. Miguel Flano e Pandiani avevano così fatto gridare all’impresa il “Reyno de Navarra” prima del pari di Xavi e il guizzo di Leo. Il Barça sale a quota 47 -record di punti nel girone d’andata eguagliato con la possibilità di migliorarlo nell’ultima giornata- e allunga ancora sulla seconda, ora a -12. Della serie, non ce n’è per nessuno.

grossi

Rossi agguanta il Valencia
copyright flickr.com

Che derby– Bello, spettacolare, da mozzafiato il derby della ‘Comunidad Valenciana’. Il punto a testa è però più utile ad un Villarreal in serie negativa (3 ko di fila contro altrettante big prima di domenica che ha spazzato via qualsiasi velleità da scudetto) che ad un Valencia vistosi rimontare due volte nel match e scavalcare in classifica da Siviglia e Real. L’avvio dei padroni di casa è fulminante: in 9′ Baraja e Villa (15° esultanza stagionale) spingono sul 2-0 il club del Pipistrello. Il Sottomarino ci prova a ripetizione e torna in partita a fine frazione con un’inzuccata di Fuentes. La ripresa è ancora più vibrante con il momentaneo pari di Llorente e il nuovo vantaggio firmato Edu tra il 77′ e l’80’. Sembra veramente finita, ma all’83’ Capdevila viene steso in area: rigore netto che Giuseppe Rossi trasforma freddamente. Finisce 3-3 per l’amarezza della Emery band.

Sorpasso– E così balzano al secondo posto Siviglia e Real Madrid. A forza tre. Gli andalusi regolano per la seconda volta in una settimana il Deportivo -mercoledì in coppa, ieri in campionato- con un netto 3-1. Il vantaggio galiziano timbrato da Bodipo è solo un’illusione, perchè presto emerge la superiorità del Siviglia certificata nella ripresa. Luis Fabiano, Renato e Diego Capel i matador di un Depor discreto ma ancora lontano dal salto di qualità. Passeggiata di salute per le merengues a Maiorca. Juande Ramos si gode il terzo successo di fila e la ritrovata piazza d’onore grazie al solito Raul (500° gara in maglia blanca nella Liga), Robben e Sergio Ramos. Niente di trascendentale, ma per il momento va bene così.

Le altre– Secondo ko di fila per il “lunatico” Atletico. Al Vicente Calderon non basta il vantaggio di Antonio Lopez vanificato dalla rimonta basca e dal rosso a Maniche. Finisce 3-2 per l’Athletic Bilbao che si stacca dalla zona calda, mentre i colchoneros si allontanano dalla zona Champions. In coda, importante successo del Numancia sul Getafe, anche perchè le rivali stentano: detto di Maiorca e Osasuna, il Betis perde ancora (4° ko di fila) -stavolta in casa col Malaga– il Recreativo non va oltre il pari a Santander; l’Espanyol agguanta un pari d’oro con Pareja al 90′ contro l’Almeria ma non muove molto la sua deficitaria classifica. Naviga tranquillo, invece, il neopromosso Sporting vincente anche con il Valladolid.

clicca qui per vedere classifica Liga e risultati Liga