17/08/2017

Il Cagliari mette il freno anche alla capolista

gennaio 11, 2009 di  
Inserito in Inter, Serie A

acquafresca

Acquafresca spaventa la “sua” Inter
ilcagliari.net

MILANO– E’ sempre più lui l’Inter, partita dopo partita. Ibrahimovic salva i nerazzurri da una frenata che sarebbe stata eccessiva, contro un Cagliari che si conferma gruppo solido contro le “grandi”.

45′ DI STUDIO– Non è una bella gara, squadre che si girano intorno, Cagliari più coraggioso ma senza pretese in avanti. Mentre i nerazzurri, con la coppia Cruz-Ibra supportata da Figo, non riescono a spingere, zero gioco sulle fasce. Il risultato è un primo tempo noioso.

ERRORI CLAMOROSI– La ripresa è tutt’altra storia. Mourinho sostituisce Cordoba– forse per un problema alla schiena- e getta Quaresma nella mischia: difesa a 3, con Figo che si allarga sulla sinistra e squadra senza un punto di riferimento sulla destra. Ma i nerazzurri ci provano, il gol però non arriva. Arriverà per il Cagliari: Samuel scivola e lascia spazio ad Acquafresca che da solo contro Julio Cesar non sbaglia. Da qui comincia il festival delle occasioni sbagliate da parte dei sardi, che si divorano letteralmente 3 occasioni clamorose per raddoppiare: Biondini, Cossu e Acquafresca sbagliano l’impossibile, e l’Inter ringrazia. Nel frattempo Mou corre ai ripari, fuori Samuel e Figo, dentro Mancini e Crespo. E sarà l’argentino a confezionare l’azione del pareggio: cavalcata sulla sinistra e palla per lo svedoslavo che la piazza sul primo palo.L’Inter ora sa che non può accontentarsi di un punto e mette la quinta. Ma la difesa serda tiene molto bene. Mancini và anche in rete, fuorigioco nettissimo e tutto da fifare. Dopo 5′ di recupero arriva il triplice fischio di Pierpaoli.

Ora la Juve può approfittarne e mettersi a -4. Il cammino è ancora lungo.

INTER-CAGLIARI 1-1 (0-0)

MARCATORI: Acquafresca (C) al 20′, Ibrahimovic (I) al 31′ s.t.

INTER (4-3-1-2): Julio Cesar; Zanetti, Cordoba (dal 1′ s.t. Quaresma), Samuel (dal 23′ s.t. Crespo), Maxwell; Muntari, Cambiasso, Chivu; Figo (dal 23′ s.t. Mancini); Cruz, Ibrahimovic. (Toldo, Jimenez, Materazzi, Santon). Allenatore: Mourinho.
CAGLIARI (4-3-1-2): Marchetti; Pisano, Astori, Canini, Agostini; Fini (dal 35′ s.t. Lazzari), Conti, Biondini (dal 48′ s.t. Parola); Cossu; Jeda, Acquafresca (dal 38′ s.t. Matri). (Lupatelli, Larrivey, Matheu, Ferri). Allenatore: Allegri.
ARBITRO: Pierpaoli

NOTE: serata fredda, terreno in buone condizioni. Spettatori 45.000 circa. Ammoniti: Muntari e Cossu. Angoli: 7-3 per l’Inter. Recuperi: 2′ p.t. e 5′ s.t.