18/12/2017

Alla Juve basta Del Piero. Colpaccio Lecce, ok Napoli e Lazio

gennaio 11, 2009 di  
Inserito in Serie A

del-piero

Ennesima magia di Del Piero, Juve a -4
copyright flickr.com

ROMA – Dopo la pausa natalizia e all’indomani dei due anticipi del sabato riparte a pieno ritmo la serie A. Nella diciottesima giornata la Juve, vittoriosa di misura contro il Siena, rosicchia due punti all’Inter e allunga sul Milan. Ai rossoneri, impegnati nel posticipo contro la Roma, non basta il buon esordio dal primo minuto di Beckham e la doppietta di Pato per espugnare l’Olimpico. Christian Maggio regala al Napoli l’ottava vittoria casalinga piegando un generoso Catania, mentre la Fiorentina cade in casa contro un sorprendente Lecce. Lazio e Palermo ripartono con due belle vittorie rispettivamente su Reggina e Atalanta. Il quadro delle gare si conclude con i pareggi in Udinese-Sampdoria e in Bologna-Chievo.

Juve-Siena 1-0

In una gara più difficile del previsto ai bianconeri è sufficiente l’ennesima pennellata su punizione di Del Piero per avere la meglio su un ottimo Siena. Ancora una volta è buona la prestazione di Manninger che, in attesa che Buffon riprenda il suo posto, conferma di essere una garanzia di valore assoluto. L’Inter capolista è ora distante solo quattro punti.

Napoli -Catania 1-0

Un ispirato Lavezzi guida il Napoli all’ottava vittoria casalinga ai danni di un Catania ordinato in fase difensiva ma decisamente abulico in attacco. Il talento argentino è stato il protagonista della gara, suo l’assist al 35’ della ripresa per la rete decisiva di Maggio. Per i partenopei, che hanno anche fallito un rigore con Hamsik, è un successo meritato.

Fiorentina- Lecce 1-2

Vittoria insperata ma alla fine meritata da parte del Lecce che infligge la prima sconfitta casalinga dell’anno alla Fiorentina. Tre gol nel primo tempo, nessuno nella ripresa. Il successo che mancava ai salentini da dodici giornate, porta la firma di Giacomazzi e Castillo. Ai viola, che perdono nuovamente Mutu per infortunio al gomito, non basta Melo.

pandev

Hat trick per Pandev
copyright flickr.com

Reggina- Lazio 2-3

La quarta vittoria esterna in campionato della Lazio ha un nome e un cognome: Goran Pandev. Il macedone sigla infatti la tripletta che manda ko la Reggina. Pandev prima ribalta la situazione nel primo tempo dopo il vantaggio dei locali con il rigore trasformato da Corradi (ex di turno), quindi realizza la rete decisiva a un quarto d’ora dal termine dopo che il neo entrato Cozza aveva riportato gli amaranto in parità.

Udinese- Sampdoria 1-1

Inevitabile pareggio tra due squadre che hanno fatto poco per superarsi. Padroni di casa che allungano a nove la serie di gare senza vittorie. Gara decisa da un bel colpo di testa di Delvecchio e da un gol in mischia di Domizzi. Pessimo arbitraggio: tre rigori non visti nel primo tempo(due per L’Udinese e uno per la Samp).

Palermo-Atalanta 3-2

Gara ricca di emozioni. Primo tempo dominato dal Palermo che va avanti di due gol con Miccoli e Bresciano. Nella ripresa i bergamaschi raggiungono un pareggio insperato grazie ai gol di Floccari e Ferreira Pinto, ma quando sembrano addirittura lanciati verso il vantaggio il tris lo trova il Palermo con Cavani che sfrutta alla perfezione un lancio di Liverani.

Bologna – Chievo 1-1

Settimo pareggio, in otto gare disputate , per il tecnico serbo Mihajlovic. I felsinei impattano anche con il fanalino di coda Chievo che anzi ai punti avrebbe meritato qualcosa in più. Gara decisa dal botta e risposta PellissierDi Vaio nel minuti finali del primo tempo.