18/11/2017

Pari tra Arsenal e Liverpool, ma il Chelsea non ne approfitta

dicembre 23, 2008 di  
Inserito in Calcio news, Premier League

premier2

I Reds impattano all’Emirates Stadium
copyright flickr.com

Blackburn-Stoke City 3-0. Funziona subito la cura Allardyce per i Rovers. Una doppietta del sudafricano Benny McCarthy (di cui una rete su rigore) e il gol di Roberts, regolano fin dal primo tempo lo Stoke City, diretta concorrente per la salvezza. Il Blackburn non è ancora uscito dalla crisi, ma sicuramente è un passo in avanti.

Bolton-Portsmouth 2-1. Tutto nel primo tempo al Reebok Stadium. Passa in vantaggio dopo qualche secondo il Bolton con Taylor, e raddoppia al 3’ con Gardner. Crouch al 20’ riapre il match che sarà avvincente per tutta la ripresa, ma non vedrà cambiamenti di punteggio.

Fulham-Middlesbrough 3-0. Guai grossi per i Boro che vengono sconfitti a Londra ed ora sono immischiati nella bagarre per non retrocedere. Bullard porta avanti il Fulham sul finire del primo tempo e Murphy trasforma il penalty decretato dall’arbitro ad inizio ripresa. Dempsey chiude il conto già al 14’, per una vittoria meritata dei padroni di casa.

Hull-Sunderland 1-4. Bella e rotonda vittoria per il Sunderland che sconfigge l’Hull, ma solo nei minuti finali della partita. Botta e risposta in 9’ nel primo tempo tra Malbranque e Barmby per l’1-1 che rimane invariato sino al 33’ del secondo tempo, dove l’autorete di Zayatte, fa da antipasto alle reti di Jones e Cissè prima dello scadere.

West Ham-Aston Villa 0-1. Continua il momento nero per Zola e il suo West Ham. Gli Hammers in questa gara devono soccombere solo per una autorete di Neill al 33’ del secondo tempo. I Villans invece continuano a volare ed ora sono al terzo posto.

W.B.A.-Manchester City 2-1. Il City perde anche lo scontro salvezza contro gli Albions ed ora sono inguaiati sino al collo. Fanno tutto i padroni di casa comunque: vantaggio di
Moore a metà ripresa e deviazione di Carson nella propria porta ad impattare il match. Decide allo scadere la rete di Bednar. Wba sempre ultimo, ma ora di nuovo in corsa per la salvezza.

Newcastle-Tottenham 2-1. Si svegliano i Magpies e nel confronto fra le due maggiori deluse di questo torneo sinora, riesce a spuntarla, grazie ad un gol di Duff al 90’. N’Zogbia aveva portato avanti il Newcastle al 12’, ma Modric aveva pareggiato il conto per gli Spurs. Poi il gol dell’irlandese che permette ai bianconeri d’Inghilterra di sorpassare in classifica proprio il Tottenham.

Arsenal-Liverpool 1-1. La capolista torna indenne da Londra, mentre i Gunners possono dirsi ancora una volta insoddisfatti per non aver superato l’ennesima prova di maturità. Arsenal in vantaggio con la rete di Van Persie al 24’, poi raggiunto dalla rete di Robbie Keane al 42’.

Everton-Chelsea 0-0. I Blues non riescono a conquistare il primo posto, impattando con l’Everton. I padroni di casa fanno così un favore ai “cugini” del Liverpool che mantengono la testa della classifica. Espulso Terry.