23/11/2017

Zampagna ri-spinge il Sassuolo in vetta

dicembre 15, 2008 di  
Inserito in Serie B

zampagna

Il 7° sigillo di Zampagna vale il primato
mario/copyright flickr.com

Modena– Non se l’è fatto dire due volte il Sassuolo. Da matricola inusuale qual’è, ha approfittato degli inaspettati ko della blasonata concorrenza (Parma ed Empoli) per riappropriarsi del primato perso poche giornate fa, confermando le sue “bellicose” intenzioni. Decisivo ancora una volta bomber Zampagna, il cui settimo sigillo in campionato è sufficiente a piegare un volenteroso Ancona nel posticipo della 18° giornata.

La cronaca– Il compito dei neroverdi si rivela tutt’altro che semplice. Monaco schiera un Ancona compatto, rognoso, con Schiattarella “finto” trequartista incaricato d’inaridire le fonti di gioco altrui. Il match è da subito piacevole e vede la personalissima sfida tra Zampagna e l’estremo dorico Da Costa che sostituisce egregiamente l’influenzato Sirigu. Il numero uno biancorosso nega infatti la gioia del gol in due occasioni all’ex Atalanta e Messina, poi è il palo a salvarlo. Gli ospiti, però, non stanno a guardare, ma Nassi spreca due volte di testa e Mastronunzio non è la solita Vipera d’area di rigore. La partita pian piano perde il suo slancio perchè le due compagini si prendono le misure a vicenda. Ci vuole allora il guizzo di un singolo per portare a casa i tre punti. Da una parte Mastronunzio fallisce, dall’altra Zampagna non perdona con un bel tuffo di testa su assistenza di Consonni. E’ il gol che decide la gara, perchè l’Ancona fatica a reagire e Bressan nega il pari a Miramontes. Vince la band Mandorlini che torna a guardare tutti dall’alto in basso.