22/09/2017

Apertura verso un finale thrilling. Ci vorranno gli spareggi?

dicembre 9, 2008 di  
Inserito in Apertura / Clausura argentino

Doppietta per Barrientos

Buenos Aires– Non smette mai di stupire questo Apertura 2008. Non esistono sentenze o condanne definitive, si lotterà e suderà per il titolo sino all’ultimo minuto. Anzi, forse anche oltre. A 90′ dal termine del campionato la vetta è infatti condivisa da ben tre squadre, Boca, San Lorenzo e Tigre. E in caso di arrivo a pari punti non contano nè gli scontri diretti nè la differenza reti: si va agli spareggi. Se saranno due le squadre in lizza, scontro diretto su campo neutro, se tre o più -come mai è successo da queste parti- mini girone.

Passo falso– Il Boca di Ischia ha perso dunque un’occasione capitale, facendosi rimontare le due lunghezze di vantaggio dalle rivali. Merito di un Gimnasia La Plata motivato come non mai. L’estremo Sessa è vigile, Rinaudo è l’ombra del faro degli xeneizes Riquelme. Viatri e compagnia bella non riescono così a schiodare lo 0-0 che costringerà con molta probabilità agli straordinari.

Resurrezione propizia per Lazzaro
supergol07/copyright flickr.com

AggancioTigre e San Lorenzo hanno approfittato subito del cadeau. Tutto facile per l’undici di Miguel Angel Russo per cui il peggio sembra passato. Il rotondo successo sull’Independiente segue quello nel clasico ‘spezzato’ con l’Huracan e dimostra che la crisi è alle spalle. Protagonisti della vittoria bomber Barrientos (doppietta), Aguirre e l’ex interista Solari. Decisamente più sofferta l’affermazione della truppa di Cagna. Contro il Rosario Central all’11’ è già 0-2, ma Carlos “Chino” Luna rimette le cose a posto entro la prima frazione. E nella ripresa spunta Leandro Lazzaro, a segno dopo 236 giorni d’astinenza, per il ribaltone decisivo. Infine, il Lanus. La sua inesorabile risalita è proseguita e l’ha portato a -2 dalla vetta, ancora in gioco a 90′ dal termine. Ma pensare in un triplice passo falso è davvero difficile.

Ultimo atto?– Tigre-Banfield, Boca Juniors-Colon e Argentinos Jrs-San Lorenzo. Queste le gare dell’ultima giornata che decideranno la corsa verso il titolo. Il compito più difficile sembra quello del Ciclon, ma ogni pronostico quest’anno è bandito. Prepariamoci ad un finale thrilling. Con “coda” annessa.