22/10/2017

MLS: Primo titolo per i Crew

dicembre 2, 2008 di  
Inserito in Calcio Estero

L’MVP della MLS Barros Schelotto
dcunited2008/copyright flickr.com

WASHINGTON- Cala il sipario sulla Major League Soccer. Doveva essere il campionato di Beckham e del grande rilancio d’immagine del soccer made in USA. In realtà lo Spice Boy si è visto poco, più infortunato che in campo, ed è già sulla via di Milano, sponda rossonera, mentre i suoi Galaxy sono rimasti addirittura fuori dai play off. Il successo è invece andato ai Columbus Crew che, battendo 3-1 i New York Red Bulls nella finale all’Home Depot Center di Carson, hanno festeggiato il primo titolo della loro storia. Mattatore della finale è stato il vecchio argentino Guillermo Barros Schelotto. L’ex xeneize ha firmato la finale con 3 assist: il primo per Guillermo Moreno al 31′ del primo tempo, il secondo su corner per la testa di Chad Marshall 90 secondi appena dopo il momentaneo (è proprio il caso di dirlo) pareggio di John Wolyniec nella ripresa, il terzo all’82’ per l’altro grande vecchio della franchingia dell’Ohio: Frankie Hejduk.
Un 2008 sensazionale per i Crew, che oltre all’MLS Cup portano a casa la MLS Supporters’ Shield (seconda dopo quella del 2004), il neanche troppo platonico titolo di squadra ad aver realizzato più punti nella regular season, che consente di avere un fattore campo favorevole durante i play off. Era dal 2002 (L.A.Galaxy) che una squadra non realizzava il double.
Oltre ai titoli di squadra i Black&Gold portano a casa anche numerosi titoli individuali: Barros Schelotto è stato nominato MVP del campionato, mentre Chad Marshall è il Difensore dell’Anno. Riconoscimento infine per il coach Sigi Schmid, Allenatore dell’Anno.
Il prossimo campionato partirà il 21 marzo 2009 con la novità dei Seattle Sounders, che hanno già messo sotto contratto l’ex gunner Ljungberg. salgono dunque a 15 le franchigie, mentre è già previsto l’ingresso di Philadelphia nel 2010. Insomma, lentamente, ma il gigante si muove…

  • Francesco scrive:

    Il calcio americano sta crescendo e l’arrivo di tanti campioni lo sta dimostrando. Certo che di strada da fare ce n’è tantissima…molto dipenderà anche dall’interesse del pubblico e se questo crescerà con l’alzarsi del liveelo tecnico.
    cmq complimenti per il blog è davvero ben fatto. Ti andrebbe di fare uno scambio link??
    se sei interessato mandami una mail a lucaf10@hotmail.com

  • Lascia un commento

    Dì la tua su questo articolo

    You must be Autenticato come to post a comment.

    -->